Crea sito

Frittelle all’arancia con pane raffermo

Frittelle all’arancia con pane raffermo, ricetta veloce e facile, dolci fritti di carnevale, ricetta semplice e sfiziosa, perfette per riciclare il pane, piacciono ai bambini.

Frittelle all’arancia con pane raffermo veloci

Semplicissime, veloci e buone le frittelle all’arancia con il pane raffermo, si preparano in pochi minuti e sono deliziose, perfette per riciclare del pane raffermo.

La ricetta delle frittelle all’arancia con il pane raffermo prende spunto da QUI è un dolce tipico del periodo di carnevale, arancia, limone, vino bianco, sono i liquidi maggiormente utilizzati per questa preparazione,

Io avevo delle arance da consumare per cui ho pensato di bagnarle con il succo di arancia, buonissime, morbide e sfiziose.

Una ricetta economica che piacerà di sicuro anche ai bambini, per loro ovviamente andranno bene gli agrumi evitando il vino o liquori vari.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le frittelle all’arancia con pane raffermo!

Frittelle all'arancia con pane raffermo vickyart arte in cucina
Frittelle all’arancia con pane raffermo, morbidissime, facili e veloci.

Frittelle di pane all’arancia ricetta veloce

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti:

  • 20 g pane raffermo
  • 30 g zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai colmi di farina per dolci
  • cannella
  • succo di 2-3 arance
  • olio per friggere
  • zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale

Procedimento:

  1. QUI VIDEO RICETTA
  2. Premetto che ho pesato il pane dopo averlo bagnato ed era circa 50 grammi, ad occhio doveva essere 20-30 grammi il peso da secco.
  3. Dunque mettete il pane sbriciolato in una ciotola e bagnatelo con il succo delle arance, potete diluirlo con dell’acqua.
  4. Strizzate per bene.
  5. In una ciotola versate lo zucchero, l’uovo, la cannella e la farina, mescolate per bene e aggiungete il pane.
  6. Se serve aggiungete un po’ di farina, la consistenza deve essere una crema densa, non liquida.
  7. Quindi, scaldate l’olio, fate la prova per vedere se è pronto versando un po’ di impasto, se frigola va bene altrimenti aspettate.
  8. A questo punto versate il composto con un cucchiaino, non friggete troppe frittelle alla volta se la pentolina è piccola.
  9. Si colorano subito, rigiratele e scolate su carta da cucina.
  10. Infine spolverate di zucchero a velo.
  11. Se preferite potete anche versare sopra del miele.
  12. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.