Crea sito

Focaccia bassa morbida con pasta madre

Focaccia bassa morbida con pasta madre, ricetta facile anche senza robot, focaccia morbida, ricetta con lievito madre, idea per la cena, antipasto, feste e buffet, per bambini.

Focaccia bassa morbida con pasta madre

Una buonissima focaccia bassa morbida per chi non ama quella alta! la mia è con pasta madre e vi assicuro che è stata perfetta! mia figlia mangia solo la pizza che faccio io ci sarà un perchè 🙂

La ricetta della focaccia bassa morbida è semplicissima, una bella lievitazione lenta permette di ottenere dei risultati molto soddisfacenti e inoltre non c’è molto lavoro da fare, si impasta la sera e si inforna il giorno dopo, perfetta per feste di compleanno, potete utilizzare il lievito di birra se preferite, per comodità ho indicato di dividere l’impasto in due, è più gestibile nel robot e forno di casa, procedete come preferite.

La mia focaccia bassa morbida che vedete in foto è classica al pomodoro ma ne ho fatte altre con meleanzane sott’olio prosciutto e scamorza, con tonno e pomodorini.

Seguitemi in cucina oggi c’è la focaccia bassa morbida!

Focaccia bassa morbida con pasta madre vickyart arte in cucina Focaccia bassa morbida con pasta madre vickyart arte in cucina

Focaccia bassa morbida

Focaccia bassa morbida qui altre idee

Focaccia bassa morbida con pasta madre

Recipe Type: Lievitati salati
Cuisine: Italian
Author: Vickyart
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 8
Focaccia bassa e soffice con pasta madre
Ingredients
  • 1 kg di farina (500 g di farina 0 o manitoba + 500 g di farina 00)
  • 200 g di lievito madre (oppure 10 g di lievito di birra)
  • 400-500 g di acqua circa
  • 2 cucchiai di olio
  • 10-15 g di sale
  • Per farcire:
  • salsa di pomodoro
  • scamorza
  • oppure:
  • scamorza
  • melenzane sott’olio
  • prosciutto cotto
  • oppure:
  • pomodorini
  • scamorza
  • tonno
Instructions
  1. Il peso dell’acqua è indicativo dipende un po’ dalla vostra pasta madre e dalla marca di farina utilizzata, quindi, il consiglio è sempre di aggiungere l’acqua un po’ alla volta o partire da una dose minore di acqua da quella indicata da me e aggiungerne all’occorrenza, la mia pasta madre è più liquida quindi il mio impasto con 500 g di acqua è piuttosto morbido quasi appiccicoso.
  2. Sciogliete la vostra pasta madre in metà acqua, versate la farina nel robot e aggiungete il lievito, incominciate ad impastare, unite, sale e olio.
  3. L’impasto se è leggermente appiccicoso non è un problema, anzi darà un risultato migliore a mio avviso, più sofficità, spolveratevi le mani di farina e un po’ la spianatoia quando lo toglierete dal robot.
  4. Io ho diviso l’impasto in 2 da 500 g per comodità anche perchè con questa dose si riescono a fare 2 focacce per due teglie da forno, se le volete basse togliete un po’ di impasto da entrambe le pezzature, potete realizzare una terza pizza più piccola, se la preferite alta lasciate la dose intera.
  5. Mettete gli impasti a lievitare 2 ore in ciotole coperte con pellicola e panno da cucina.
  6. Trascorso il tempo, anche se a voi sembra che non si sia smosso per niente, prelevate gli impasti e sistemateli in bustine per alimenti spolverando un po’ con la farina, chiudete con un nodino le estremità.
  7. Sistemate le bustine nel frigorifero, nella parte bassa.
  8. Lasciate gli impasti nel frigorifero fino a 4-5 ore prima del loro utilizzo.
  9. Quindi se decidete di fare la pizza a pranzo per le 12.00 togliete dal frigo alle 7.30 versateli nelle ciotole nuovamente coperte con pellicola servirà ad evitare il formarsi della crosticina e a favorire la lievitazione e coprite con panno da cucina.
  10. Alle 11.30 accendete il forno a 220° prelevate l’impasto stendetelo su carta forno o la placca oleata, stendete con le mani unte di olio, non utilizzate il mattarello se l’impasto è appiccicoso. Condite con salsa di pomodoro e olio, se fate altre farciture, in bianco, condite con olio.
  11. Quando il forno è a temperatura infornate e cuocete per circa 10 minuti, ovviamente controllate il forno e la focaccia.
  12. Trascorso il tempo condite con mozzarella, scamorza, quello che preferite e lasciate sciogliere pochi minuti.
  13. Sfornate e gustate!
  14. Bon appétit..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.