Crea sito

Egitto, piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine

Caro babbo Natale e se..   L’Egitto, le piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine con uno strato al cioccolato, panna mandorle tostate e canditi ricoperta di pasta di zucchero setosa, dipinta e decorata… insomma na fatica!!! 😀

Lo strato di pasta di zucchero non è stato rifinito, volutamente, ho creato delle spaccature per simulare delle crepe che nella relatà non ci sono, ma la torta sarebbe sembrata una lapide senza un minimo di movimento! 😀  una piramide semplicissima su di un lato..

Andiamo per ordine..

La finale della sfida di Naso da tartufo! Scrivere una lettera a Babbo Natale elencando 10 desideri e rappresentarne uno con una torta… semplice?? Insomma! dipende dai desideri 😀

Caro Babbo Natale… ma quanti anni sono che non scrivo una letterina! Tanti, tantissimi! con gli anni i desideri sono cambiati.. sono passata dalla barbie a ritrovarmi a chiedere sempre e solo la felicità della mia famiglia, ma ci sono desideri anche un po’ strampalati data la mia natura di sognatrice :-)…

Desidero….

il bene e la felicità della mia famiglia e dei miei cari non credo che si possa desiderare qualcosa di più di questo, che i propri figli siano in grado di affrontare le difficoltà che gli si presenteranno davanti, che non debbano mai soffrire, che stiano sempre bene in salute…

un po’ di pace in questo mondo perchè c’è troppa violenza, troppe ingiustizie e indiscriminazioni sociali, c’è troppa cattiveria, arrivismo, c’è gente che soffre, che muore per colpa di uomi avidi di potere e denaro.

un freno al consumismo…  non se ne può più! non c’è una lira e ci martellano di pubblicità per farci spendere soldi in stupidagini futili che non compreremmo neanche se stessimo per morire..ma c’è in tv! allora è buono! allora devo averlo anche io! insomma prima non c’era tutta questa necessità, oggi si, altrimenti ci sentiamo inferiori alla vicina di casa che ha la folletto e tu usi ancora la scopa di sagina! assurdo!

che i miei nonni potessero ritornare almeno per un giorno e giocare con i loro nipotini.. i nonni non hanno conosciuto nessun nipote, mia nonna non ha conosciuto i più piccoli compreso mia figlia che le somiglia tantissimo, so che l’avrebbe adorata…

poter viaggiare nel tempo 🙂 andare avanti e indietro da un periodo storico all’altro! dal medioevo, al periodo di Maria Antonietta a Versailles,  nella terra dei faraoni, all’epoca dei Maya, all’età della pietra! e magari poter conoscere tutti imiei antenati!

una bacchetta magica! oggetto del desiderio di molti secondo me! oggi non mi va di lavare i piatti.. bacchetta magica et voilà! les joeux sont fait! che bello! lava i piatti, stira i panni, ordina la casa, cucina il pranzo.. O-o oggi resto sdraiata a guardare la tv! che sogno!

la casa ristrutturata quanto prima, due bagni, lavanderia e la mia cucina enorme ! organizzata al meglio con dispense enormi per contenere tutte le spezie, i sali, tutti gli aggeggini da cucina, un piano enorme per sistemare robot, bimby frullatori e attrezzi vari che molte volte non usi perchè altrimenti ti tocca fare uno sfratto per tirali fuori da dove li ha sapientemente stipati dopo il trasloco! 😀

il diritto alla casa per tutti.. e qui sarò un po’ lunghetta.. da un paio di giorni la nostra zona è assediata da polizia, caschi blu, con tanto di scudi e armi e rivoltosi.. cittadini, disgraziati in certi versi, perchè dovranno essere abbattute 30 case! case abusive,  non sarebbero mai dovuto essere edificate, ma, stiamo parlando di prima casa! di gente che l’ha costruita per viverci! non della villa al mare! cavoli! ora capisco perchè ci sono tanti criminali in giro! La polizia viene radunata per combattere la povera gente!

Stamattina mio marito ha accompagnato Ray a scuola, c’era il blocco, da ieri, della strada principale che porta al paese, la scuola è proprio lì, lo ha lasciato scendere a piedi per una scorciatoia che taglia il blocco, all’improvviso uno sparo, la gente che correva e la polizia che incalzava! il tempo di recuperare Ray  riportarlo a casa!  Sono stati feriti studenti e sequestrato telecamere dalla polizia… perchè????? ma perchè lo stato non si occupa di risolvere queste cose??? pensate per un attimo:  sono stati stanziati soldi per incentivare le nascite… e poi?? questi nuovi nati dove andranno ad abitare?? ma si è pensato che un aumento demografico comporta anche ad un aumento di costruzioni, di auto in circolazione, di rifiuti eccetera eccetera?? allora se da una parte incentivate una cosa dall’altra perchè non pensate anche alle conseguenze e quindi risolvere la questione? questa delle case è solo un piccolo granellino..  ad ogni modo la questione è stata “risolta” affidando ai proprietari il compito di abbattere la propria casa e si garantirà l’albergo.. da qui la rivolta! roba da matti! chissà quanto durerà, speriamo davvero che si risolva al meglio quanto prima e che non ci scappi il morto, come è successo qualche anno fa, un poverino è morto di crepacuore..perchè gli avevano abbattuto la casa…

conoscere Roul Bova…. c’è bisogno di spiegarvi perchè?? 😀 ecchevelodicoaffà! vi ricordate il film Piccolo grande amore? .. andatevo a rivedere!! 😀

un bel viaggio in Egitto!Io adoro l’Egitto 🙂 mi piacerebbe un giorno andarci, ho tantissimi libri in merito e tanti romanzi che mi affascinano ecco perchè ho riportato sulla torta uno dei disegni presenti nella tomba di Nefertari una delle grandi regine d’Egitto, moglie di Ramses II , indossa il suo copricapo da avvoltoio della dea Mut sormontato da un diadema (il disco del sole)  con piume gemelle, corona della regina consorte d’Egitto..

La scritta nel cartiglio:

Perchè sia recitato da Osiride, è la grande moglie del re (Nefertari Mery-en-Mut), giustificata…

Signora dei due paesi…

11 desiderio!… che si avverino tutti i desideri di tutti voi!!!

Questa è l’immagine reale…
Egitto, piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine vickyart

 

Egitto, piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine vickyart Egitto, piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine vickyart Egitto, piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine vickyart Egitto, piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine vickyart

Egitto, piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine
Recipe Type: Dolce
Cuisine: Italian
Author: Vickyart
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 12
Egitto, piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine
Ingredients
  • Pan di spagna di 5 uova
  • 100 grammi di farina di riso
  • 50 grammi di maizena
  • 150 grammi di zucchero
  • 2 cucchiai di cioccolato precedentemente sciolto
  • 5 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Pan di spagna 3 uova:
  • 60 grammi di farina di riso
  • 20 grammi di maizena
  • 10 grammi di cacao in polvere
  • 90 grammi di zucchero
  • 3 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Per la farcia:
  • 250 ml di panna per dolci
  • 250 grammi di cioccolato fondente
  • una manciata di canditi (fatti in casa per celiachia)
  • 50 grammi di mandorle pelate e tostate.
  • scaglie di cioccolato.
  • Per la bagna latte o arancia
  • Pasta di zucchero setosa:
  • 300 grammi di zucchero a velo
  • 30 grammi di miele
  • 25 grammi di acqua
  • 4 grammi di gelatina
  • 10 grammi di burro
  • coloranti alimentari
  • marrone, rosso, nero, bianco, giallo ocra e oro
  • blu e verde per cartigli
Instructions
  1. Prepariamo i pan di spagna separatamente, montare i rossi con lo zucchero per circa 20 minuti, montare a neve i bianchi unire i composti.
  2. A mano aggiungere le farine e il cioccolato precedentemente sciolto per la torta grande, per la piccola aggiungere il cacao, lavorare delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare tutto.
  3. Versare negli stampi, nel mio caso ho scelto una teglia rettangolare un po’ più grande, per la torta principale, perchè volevo restasse bassa.
  4. Infornare a 170 gradi per 40 minuti.
  5. Sciogliere il cioccolato con un po’ di acqua.
  6. Montare la panna, unire i canditi e le scaglie di cioccolato.
  7. Tagliare le torte quando saranno molto fredde, meglio prepararle il giorno prima, bagnare con latte o succo d’arancia, stendere uno strato di cioccolato fondente, uno di panna con canditi e scaglie di cioccolato e mettere le mandorle.. chiudere e lasciate riposare in frigo.
  8. Preparare la pasta di zucchero:
  9. sciogliere la gelatina in acqua.
  10. In un pentolino versare l’acqua, la gelatina, il miele e il burro facendo attenzione a non portare ad ebollizione!
  11. Unire lo zucchero a velo e lavorare fino ad ottenere una palla morbida.
  12. Colorare di giallo ocra la parte che servirà per la piramide senza essere precisi, lasciando venature che si creano mentre amalgamate..
  13. La torta sarà bianca, io l’ho decorata miscelando il giallo ocra al nero creando un colore sabbia…
  14. Disegnare il personaggio e decorare, io ho utilizzato pennelli e stuzzicadenti…
  15. Assemblare la piramide e sistematela sulla torta con degli stecchi di legno..
  16. La torta va in frigo, è molto buona! è un dolce fresco davvero piacevole!
  17. Bon appétit

 

31 Risposte a “Egitto, piramidi, Nefertari e la torta al cioccolato senza glutine”

  1. che artista!! sei stata bravissima, io non saprei farlo! davvero stupenda. Ma che vai a fare in Egitto…ma che Egitto d’Egitto! ^_^ vieni in Marocco!! ah, e la bacchetta magica…oh come la vorrei anche io.
    bacioni e che Babbo Natale esaudisca tutti questi desideri.

  2. ciao cara
    accipicchia che torta “museale” ^_____^
    e che post lungo piacevole e a tratti apprensivo!!soprattutto quello che racconta degli spari!…..da incubo!
    ti abbraccio

    p.s.
    io aggiungerei: uno stato presente alle esigenze di noi cittadini che lo formiamo! e non solo alle esigenze di chi mal ci governa!

  3. Credo che il desiderio più facile da realizzare sia proprio quello del viaggio in Egitto 🙂 Anch’io ti auguro che si possano realizzare tutti e per la torta bhe … è favolosa, sei stata bravissima!Smack

  4. ma sono senza parole,esterefatta!E’ qualcosa di incredibile!Io non saprei neanche da cosa iniziare,troppo bella e tu troppo brava!!!
    P.S.troppo bella anche l’e-mail che mi hai mandato!!!grazie

  5. ma che bravaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!
    bei desideri..penso siano dei desideri un pò comuni a tutti ormai!!! eh flai…chissà se riusciremo a risolveere qualcosa… poi ho cliccato il link del blog di tuo figlio! ma mi pare un genio pure lui! quanti anni ha?
    bacioni

  6. wow!! che bella!! davvero originale, Vicky!! 😉 a presto, buona serata 🙂 (ps: bellissimi desideri…a Raul Bova fischieranno le orecchie!! 😀 )

  7. Sei meravigliosa in tutti sensi sia artisticamente e sia con i desideri che mi auguro per tutti noi che si avverino.
    Auguri di buone feste a te e famiglia.
    Ti abbraccio

  8. WOW! WOW! Ma che torta meravigliosa! Sei veramente un’artista!

    I tuoi desideri sono per la maggior parte simili ai miei e come dici tu, ce ne sarebbero di cose da dire!

    Bravissimo il tuo figliolo!

    Bacioni cara 😛 😛

  9. Che meraviglia, sei stata bravissima!!!
    Anch’io adoro l’Egitto e infatti il viaggio più bello che rifarei subito è la Crociera sul Nilo!!!
    Baci

  10. buongiorno cara
    vorrei un consiglio e una dritta da te!
    voglio avventurarmi nella preparazione del panettone con il lievito di birra (il mio LM ha tirato le cuoia).
    Dai tuoi post ho letto tempo fa che tu hai già fatto questa esperienza:quanti giorni prima potrei prepararlo? e come conservarlo per mantenerlo fragrante ?
    se puoi consigliami ^_^
    baci e buon fine settimana

  11. Passo per avvertirti, che la Community di Cucina Italiana ha prodotto un Calendario 2012 in pdf ed un relativo librino pdf legati all’iniziativa di raccolta fondi di Patrizia per i bambini di Rocchetta di Vara alluvionati il 25 ottobre. Sono pronti. Puoi aiutarci a fare il passaparola scrivendo un post e parlandone ai tuoi amici non bloggers?
    Tutti i particolari sono sul mio blog nel post:
    La Community di Cucina Italiana per Rocchetta di Vara

  12. Ma questa torta è un’opera d’arte!!! che bella e che buona con questi ingredienti!! eh, un bel viaggetto in Egitto anche io…andiamo insieme!!!! in bocca al lupo per il contest…ciao…un bacione!!!!

  13. Beh….che te lo dico a fare???? sei una maga e come tutte le maghe forse qualche desisderio della tua lista riuscirai a farlo esaudire…..per il desiderio n. 9…..beh lì chiedi a Babbo Natale, ma ricordati che ne ha una lista immensa di desideri così, quindi ci tocca metterci in fila….ahahahahhaha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.