Crea sito

Ciambelle con patate veloci senza lievitazione

Ciambelle con patate veloci senza lievitazione, profumate all’arancia, ricetta semplice e sfiziosa, idea da realizzare in breve tempo, dolce fritto ottimo per il Carnevale.

Ciambelle con patate veloci senza lievitazione

Deliziose facili e velocissime queste ciambelle con patate veloci! non c’è lievito di birra, quindi niente lievitazione prolungata, si impastano e si cuociono, una vera delizia

Per gli amanti dei dolci fritti e profumati all’arancia saranno davvero una vera bontà!

La ricetta delle ciambelle con patate veloci è semplicissima, una sorta di frolla, semplice e buona, ovviamente come tutti i fritti sono molto caloriche, ma uno strappo ogni tanto si può fare.

Queste ciambelline di patate si lasciano mangiare che è un vero piacere, meglio se tiepide, fredde perdono un po’ di bontà, di fragranza, conservatele in un contenitore ermetico per qualche giorno.

Un’idea golosissima per il prossimo Carnevale, anche se potete farle sempre, in qualunque momento, sono ottime per le feste di compleanno, anche al forno se preferite.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le ciambelle con patate veloci!

Ciambelle con patate veloci senza lievitazione vickyart arte in cucina Ciambelle con patate veloci senza lievitazione vickyart arte in cucina

Ciambelle con patate veloci senza lievitazione

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

Ingredienti:

  • 120 g di farina per dolci
  • 80 g di patate lesse
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 50 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio, circa 15 g
  • buccia di 1 arancia

Procedimento:

  1. Lavate, sbucciate e tagliate le patate a tocchetti grandi
  2. Lessate quindi le patate, poi scolatele e schiacciatele con una forchetta.
  3. Versate poi le patate nel robot o in una ciotola se lavorate a mano, unite la farina, lo zucchero, il lievito, la buccia dell’arancia, un cucchiaio di succo, l’uovo e l’olio.
  4. Lavorate quindi tutto insieme.
  5. L’impasto non deve risultare appiccicoso, se lo fosse aggiungete un po’ di farina, il tanto che basta per non appiccicarvi le mani, risulta morbido.
  6. Prelevate quindi pezzetti di impasto fate dei rotolini di circa 10 cm e chiudete a ciambelline, scaldate l’olio e friggete a doratura entrambi i lati.
  7. Scolate poi su carta da cucina e spolverate di zucchero a velo.
  8. Oppure, cuocete in forno a 180° per circa 15 minuti.
  9. Non andate troppo oltre con la cottura in forno, devono colorire, se cuociono troppo rischiate di farle indurire.
  10. E’ preferibile ovviamente mangiarle subito, se volete conservarle, lasciatele raffreddare e chiudete quindi le patate in una scatola di latta o una bustina per alimenti, si conservano per un giorno.
  11. Non induriscono ma diventano gommose e non sono piacevoli.
  12. Bon appétit

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Una risposta a “Ciambelle con patate veloci senza lievitazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.