Crea sito

Cardinali dolci sardi alla crema facili

Cardinali dolci sardi alla crema facilissimi e golosi bocconcini di pan di spagna e crema pasticcera, dolci facili e veloci, ottimi dessert.

Cardinali dolci sardi alla crema facilissimi

Buonissimi i cardinali dolci, sono dei dolcetti sardi ottimi dopo pranzo o cena fatti con un impasto semplice per pan di spagna e farciti alla crema pasticcera il tutto bagnato da alchermes, deliziosi e belli da vedere.

La ricetta dei cardinali dolci sardi presa da qui è semplicissima, non sono della mia zona, non li ho mai visti e devo dire che peccato non averli notati prima, comunque saranno perfetti anche da regalare a Pasqua.

Ovviamente deve piacervi la crema pasticcera e la bagna all’alchermes, se poi volete cambiare potete farcirli furbamente con la nutella 😉

Seguitemi in cucina oggi ci sono i cardinali dolci sardi alla crema!

Cardinali dolci sardi alla crema facilissimi vickyart arte in cucina
Cardinali dolci sardi alla crema facilissimi e veloci, dolcetti deliziosi

Cardinali dolci sardi alla crema facilissimi

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti:

  • 200 g di farina per dolci
  • 180 g di zucchero semolato
  • 30 ml di olio
  • 130 ml di latte
  • 3 uova
  • buccia di limone grattugiata
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • Per farcire:
  • crema pasticcera:
  • 125 ml di latte
  • 1 tuorlo
  • 30 g di zucchero
  • 12 g di fecola
  • alchermes

Procedimento:

  1. QUI VIDEO RICETTA
  2. Preparate la crema pasticcera: lavorate il tuorlo con lo zucchero, spostatevi sul fornello, scaldate il latte in un pentolino e versatelo sull’uovo, mescolate con le fruste di continuo.
  3. Aggiungete la fecola e lavorate finché non rapprende.
  4. Toglietela poi dal pentolino e sistematela in un recipiente di vetro o ceramica, coprite con la pellicola a contatto e lasciate raffreddare.
  5. Preparate le tortine.
  6. Versate le uova con lo zucchero nel robot e lavorate finché non raddoppiano di volume.
  7. Unite la farina con il lievito, la vanillina e la buccia di limone, alternate con l’olio e il latte, lavorate a mano con una spatola o sempre con il robot a bassa velocità per evitare di smontare troppo il composto.
  8. Versate tutto nei pirottini di carta, io ne ho fatti solo 6 ma ne escono molti di più credo circa una ventina.
  9. Quindi cuocete nel forno caldo a 180° per 20 minuti, fate prova stecchino.
  10. Poi sfornate e con un coltello a punta scavate il centro cercando di formare un cono, estraete questo cono e tenete da parte.
  11. Infine bagnate l’interno della tortina con l’alchermes, farcite con la crema, poi, bagnate il cono nell’alchermes e sistematelo con la punta in su sulla tortina.
  12. Spolverate di zucchero a velo.
  13. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.