Crea sito

Cannelloni fritti ripieni ricetta sfiziosa

Cannelloni fritti ripieni ricetta sfiziosa, primo piatto perfetto per il carnevale o quando preferite, idea semplice ma ricca, piatto con carne e spinaci in padella

Cannelloni fritti ripieni ricetta sfiziosa

Di certo non sono light, i cannelloni fritti vanno bene una volta all’anno direi, magari per il Carnevale possono essere una valida alternativa dato che ogni fritto vale, io li ho farciti con carne macinata, spinaci, uova, provola, insomma sono belli ricchi

La ricetta dei cannelloni fritti è molto semplice non dovete far altro che preparar il ripieno come preferite, la mia è solo un’idea, poi farcirli e friggerli velocemente, il tempo che prendano colore, in alternativa c’è sempre il forno ma questa è una ricetta che va così

Seguitemi in cucina oggi ci sono i cannelloni fritti!

Cannelloni fritti ripieni ricetta sfiziosa vickyart arte in cucina Cannelloni fritti ripieni ricetta sfiziosa vickyart arte in cucina

Cannelloni fritti

Cannelloni fritti qui altre idee

Cannelloni fritti ripieni ricetta sfiziosa

Ingredienti:

  • 6 cannelloni
  • 150 g di carne macinata
  • 100 g di spinaci
  • 2 fette di prosciutto cotto
  • 2 cucchiai di ricotta
  • 50 g di formaggio tipo provola
  • parmigiano o pecorino grattugiato
  • 2 uova
  • Per la frittura:
  • 1 uovo
  • farina di mais per panatura o pane grattugiato

Procedimento:

  1. Cuocete le uova per renderle sode
  2. In una padella con un filo di olio e acqua ripassate gli spinaci.
  3. Amalgamate la carne con il prosciutto tagliato a pezzi, le uova, i formaggi e la ricotta, versate nella padella con gli spinaci e cuocete tutto
  4. Cuocete i cannelloni in acqua leggermente salata con un filo di olio.
  5. Scolate la pasta al dente, fate intiepidire ma non troppo e incominciate a riempire i cannelloni.
  6. Ripassateli nell’uovo sbattuto, poi nella farina di mais e friggete in padella il tempo della doratura
  7. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.