Crea sito

Brioche veloci e I vincitori del contest Basta! lunedì dieta!

Buongiono!! oggi delle morbide brioche veloci e i vincitori del contest Basta! lunedì dieta!

Prima vi parlo della ricetta, sono brioche veloci da colazione fatte tempo fa, ne ho tante da postare ma con il problema dell’intolleranza al glutine ho accantonato molte foto e non sono riuscite per tempo a pubblicarle sull’altro blog, per cui questa è una ricetta con glutine fatta con un impasto semplice di panbrioche che faccio spesso ed è ottimo!

Per i celiaci utilizzare farina mix it per dolci Schar

Per la ricetta consiglio farina per dolci e sfoglie Rosignoli molino

Sono veloci da realizzare carine e comode anche per le feste, potete realizzarle in anticipo e congelare previa mezza cottura, vi ho indicato più modi per realizzarle, con la macchina del pane, con robot, con lievitino e senza.

Vi ricordo che se volete continuare a seguirmi scaricate ClubSociety sostituisce googlefriends

Con questa ricetta partecipo al contest di:

La cucina di Vane

Vi ricordo inoltre l’altro contest in corso I LOVE CHOCOLATE 


Ricetta: Brioche veloci e i vincitori del contest Basta! Lunedì dieta!

Ingredienti

  • 300g di farina00
  • 25g di lievito di birra
  • 120 di latte
  • 40g di zucchero
  • 50 di burro
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 gr cioccolato in gocce

Procedimento

  1. Nella macchina del pane, sistemate il latte, l’uovo, il burro, lo zucchero,la vanillina e poi la farina con il lievito.. avviare il programma per impasto più lievitazione, un ora e trenta..
  2. A mano o con robot, sciogliete prima il lievito nel latte tiepido un cucchiaio di zucchero e 50 grammi di farina, formare un lievitino e mettere a riposare finchè non raddoppia di volume.. circa mezz’oretta.
  3. Oppure potete evitare il lievitino e impastare tranquillamente tutto insieme.
  4. Successivamente scigoliere il burro, unire l’uovo, il restante zucchero , la vanillina, il panetto lievitato, le gocce di cioccolato e il resto della farina.
  5. Lavorare la pasta e far lievitare fino al raddoppio.
  6. Stendere con mattarello e ritagliare con delle formine tonde per biscotti., far lievitare circa 15 minuti.
  7. Infornare in forno caldo a 200° per circa 30 minuti..
  8. Bon appétit..

Preparation time: 1 hour(s)

Cooking time: 30 minute(s)

Number of servings (yield): 12

Voto 5 Stelle:  ★★★★★ 1 review(s)

Copyright © Vickyart.

Passiamo ai vincitori!!!!!

Non è stato assolutamente facile! le ho viste tutte le ricette e anche più di una volta, indecisa su come scegliere il vincitore, indecisa chi proclamare vincitore.. se avessi tenuto conto dell’amicizia che mi lega a voi vi avrei fatto vincere tutti!

Ricette particolari, semplici quasi tutte, dall’antipasto al dolce, bei primi, vellutate, secondi, ma bisognava sceglierne 3, aprire gli occhi solo davanti alla ricetta ed essere imparziale.. ma ne ho scelte 4 alla fine!

Quindi le ricette scelte e credetemi meritano tutte, sono tre più un’altra, scelte per particolarità, leggerezza e appetibilità, anche l’occhio vuole la sua parte ma non ho voluto considerare le immagini, le foto, piuttosto una ricetta ben descritta che vale più di mille foto!

dunque i vincitori:

1) Il primo premio va alla Torta di carote da cartoon senza burro di La ricetta della felicità di Fujiko: già avevo visto questa torta, mi piacque perchè semplice, leggera ma buona nello stesso tempo, le decorazioni sono un surplus che ovviamente attirano, rendendola particolare.

2 Secondo premio all’amica Chiara del blog Umori in cucina con Un dolce risveglio un altro dolce semplicissimo, anche questo senza burro e senza uova, al caffè, una torta perfetta per la colazione…

3 Terzo premio una ricetta che mi ha colpito subito quando l’ho vista, mi è rimasta impressa perchè diversa, un modo diverso di preparare il pesce al forno con le patate, vince per la particolarità.. Teglia di patate e pesce di Un pizzico di..q.b. Frogghina

4 Quarto premio!!! Ho voluto assegnare un altro premio, ve l’ho detto! vi avrei premiati tutti 🙂 è questo Tortino di cavolfiore al curry di Ghiotto di salute perchè? semplice, leggero e con gusto!

e ora proprio perchè vorrei che vincesse tutti ho deciso di mettere a rotazione sul blog in colonna una ricetta a settimana con il link al blog dell’autore, partendo dalla prima ricetta che trovate nella pagina Ricette light

Ma non andate via!! novità in vista già da domani!

Allora prego i vincitori di inviarmi gli indirizzi a questa email: arteincucinablog@gmail.com

per l’invio dei premi, per Frogghina e Ghiotto di salute chiedo di pasientare perchè le tazze sono fatte a mano e ovviamente devo passare l’incarico oggi per farle, vi farò sapere comunque quando saranno pronte 🙂

Complimenti alle vincitrici e a tutte le altre!

Vi ricordo che se volete continuare a seguirmi scaricate ClubSociety sostituisce googlefriends

60 Risposte a “Brioche veloci e I vincitori del contest Basta! lunedì dieta!”

  1. e andiamo che me li cucco tutti i sti bei paninozzi…morbidi morbidi e cioccolatosi ^_____^ senti, Vichy, io volevo partecipare al tuo contest con la torta che ho fatto l’altro giorno, quella con la panna con la ganasce al cioccolato bianco e con i muffin di oggi che sono con la nutella, vanno bene come ricette? anche la nutella va bene? e va bene anche se l’ho pubblicata l’altro ieri la ricetta? fammi sapere,così metto subito il banner del tuo contest…a dopo…baciiiiiiii!!!

  2. Grazie!!!! hai creato un 4° premio per me!?!? sono davvero emozionata, onorata.. felice.. altro?? è il mio primo premio e sono felice che sia proprio in questo contest che, chiaramente, riguarda molto da vicino la mia quotidianità, la mia professione!grazie e ancora grazie!
    unbacio

    1. si 🙂 meritatissimo!! si lo so che riguarda la tua professione 🙂 di niente! sono contenta per tutte voi !

  3. Complimenti per le tue bellissime brioches *__* e complimenti alle vincitrici! Ma una nota di merito va a te che hai pensato di far ruotare le ricette di tutti, esempio di bravura a livello personale e non solo professionale 😉

    1. eh! grazie Giovanni è un’idea che comunque porterà visibilità anche agli altri e quindi a me fa molto piacere 🙂

  4. Ma che bella ricetta di brioche, fa proprio al caso mio e ne farò una teglietta prestissimo. complimenti anche a tutti i vincitori e grzie a te per il contest. Aspetto le novità di domani. Un abbraccio

  5. Passo qui per caso, attratta dalla ricetta di questi panini meravigliosi che rifarò quanto prima e… leggo il mio nome tra i vincitori del contest (di cui il mio neurone si era totalmente dimenticato!!!)…
    Grazie!!! Davvero, sono rimasta senza parole!

  6. complimenti alle vincitrici e a te che hai ideato questo bel contest….a presto. prendo una brioche intanto!!!

  7. Salve. In cucina, al posto del lievito di birra uso il lievito madre idratato al 50%, vorrei usarlo anche per fare queste bellissime brioche ma non sò quanta ne devo utilizzare e se devo cambiare le quantità di farina e latte.
    Mi può dare qualche consiglio?
    Grazie mille e complimenti per le brioche.
    Marco

    1. ciao Marco, se vedi sopra in alto nel menù ci sono brioche e panbrioche anche con la pasta madre, comunque il rapporto è 500 grammi di farina 100gr di lievito, ovvio dipende anche dal tempo e dal lievito, se è molto attivo e non fa freddo anche 80 grammi sono perfetti 🙂 quindi 300 grammi di farina circa 50-60 grammi di lievito madre, fammi sapere, ciao e grazie 🙂

  8. Ciao,

    Qualcuno le ha provate a fare con farina senza glutine?

    Volevo anche chiedere: si possono impastare a mano?

    Grazie mille!

  9. Grazie mille! Ho letto l’altra ricetta…. E se mischiassi farina per dolci e farina per pane (senza glutine ovviamente)? Scusa ma dove abito non c’è molta scelta di farine senza glutine 🙁

    Grazie

  10. Beh abito in Inghilterra e qui trovo solo le farine della ‘Doves farm’ – normale e per pane.

    Grazie mille sei gentilissima!

    1. capito.. se non vai di fretta mi studio un po’ la farina e ti faccio sapere, dunque di riso la torovi e fecola anche, anche grano saraceno?

      1. Si, riso e fecola si. Il grano saraceno è presente nella farina normale per dolci della Doves Farm…. Fanno certi mix sti inglesi 😀

        Grazie mille!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.