Crea sito

Brioche al miele cuore dolce alle mele

Brioche al miele, sofficissime, con cuore dolce alle mele, con pasta madre, o lievito di birra, morbide, ottime per merenda o colazione, con bimby o senza, facili da realizzare.

Brioche al miele cuore dolce alle mele

Una ricetta dolce facile e veloce per la merenda, queste brioche al miele cuor di mela sono l’ideale! queste sono con il lievito madre ovviamente potete realizzarle con il lievito di birra, è un semplice impasto che potete realizzare a mano o con un robot.

Le brioche al miele sono sofficissime anche grazie alla pasta madre, il cuore di mela è perfetto, ovviamente sono a lievitazione lenta perchè fatte con lievito naturale, quindi si impastano la sera e l’indomani si mettono in forma a lievitare 1-2 ore prima di cuocerle, sono ottime con il sapore di mela all’interno dell’impasto.

Seguimi im cucina oggi ci sono le brioche al miele cuore dolce alle mele

Ricetta: Brioche al miele cuore dolce alle mele

Ingredienti

  • 530 gr di farina 00
  • 100 gr di pasta madre o 1/2 cubetto di ldb
  • 1 uovo
  • 50 gr di burro
  • 40 gr di zucchero
  • 4 cucchiai di miele
  • 250 ml di latte
  • Per farcire:
  • 2-3 mele
  • Per decorare
  • mandorle a lamelle

Brioche al miele cuore dolce alle mele ricetta arte in cucina

Procedimento

  1. Nota aggiuntiva del 15-3-2017  il lievito utilizzato nella ricetta è la pasta madre, per realizzarlo con il lievito di birra aumentate la farina di 100 circa oppure riducete i liquidi, portateli a 200 ml circa, se servono aggiungete altri.
  2. Grattugiare una mela con un cucchiaino di limone e tenere da parte.
  3. Sciogliere il lievito con il latte, unire la mela grattugiata, e metà della farina, avviate la macchina lasciate amalgamare gli ingredienti poi aggiungete l’uovo, il miele, lo zucchero, il burro e la restante farina, impastare tutto per bene circa 10 minuti.
  4. Prelevate l’impasto dalla ciotola se necessario aggiungete un po’ di farina non deve appiccicarsi alle dita ma deve restare comunque molto morbido, mettetelo in una ciotola coprite con pellicola e lasciate lievitare al raddoppio nel forno spento per comodità potete impastare la sera e riprendere l’impasto l’indomani.
  5. Prelevate l’impasto e poggiatelo sulla spianatoia leggermente infarinata, prelevate delle palline dall’impasto di circa 50gr poggiatele in uno stampo per cupcakes per comodità se volete, tagliate una mela a fette spesse e con un coppapasta ricavate una fetta circolare, è facoltativo ovviamente potete mettere al centro pezzettini di mele, lasciate lievitare un oretta, cospargete di mandorle a lamelle e infornate a 180° circa 15-20 minuti, tenete sott’occhio il forno.
  6. Prelevatele da forno lasciate raffreddare e spolverare di zucchero a velo..
  7. P.s. non le ho spennelate con il tuorlo.
  8. Con il bimby:
  9. Versate lieivito e latte nel boccale 10 sec vel 2
  10. Aggiungete tutti gli ingredienti e impastate tasto spiga 3 minuti.
  11. Bon appétit..

**********************************.
Preparation time: 40 minute(s)

Cooking time: 15 minute(s)

Number of servings (yield): 4

Culinary tradition: Italiana

Voto 5 Stelle:  ★★★★★ 1 review(s)

Copyright © Vickyart.

Brioche al miele QUI altre idee

Se ti piacciono le mie ricette clicca MI PIACE sulla mia pagina grazieee!

Tutte le raccolte di ricette scaricabili le trovi QUI  basta cliccare l’icona del floppy in fondo alla raccolta.

Menu viglia Natale e capodonno economico QUI

Tutti i miei dolci di Natale QUI

Dolci di Natale napoletani

Antipasti per Natale

Primi piatti per Natale

15 Risposte a “Brioche al miele cuore dolce alle mele”

  1. …ma,la metà restante della farina quando si mette? Io l’ho aggiunta dopo l’uovo e il burro ma la pasta mi è venuta piuttosto liquida e ho dovuto aggiungere parecchia altra farina( lo):dove ho sbagliato?

    1. si dopo l’uovo e il burro, piuttosto liquido purtroppo questo dipende dalla marca delle farine, per quanto uno possa essere preciso nel dare indicazioni c’è sempre questo neo.. l’impasto deve comunque risultare morbido e non appiccicoso, assolutamento no duro.. hai fatto bene ad aggiungere dunque, fammi sapere grazie, l’aggiungo

  2. Grazie per la ricetta, ma negli ingredienti citi zucchero e miele per l’impasto ma non li citi più nella ricetta 😉 Io li ho aggiunti, vediamo come vengono 😛

  3. questa ricetta è irripetibile, intanto mancano le grammature della mela grattugiata, del miele, dell’uovo, il burro non si sa se metterlo freddo a pomata se tutto in un colpo o a pezzetti, viene fuori un pappone a cui si deve aggiungere necessariamente farina a prescindere dalla marca…diciamolo se quelle della foto sono venute fuori da questa ricetta sei stata veramente fortunata!

    1. scusa ma l’hai fatta e non ti sono venute?? queste escono si dalla ricetta indicata… mi pare di aver segnato al punto 1 grattugiate una mela (se fosse stato necessario indicare il peso, l’avrei fatto, quindi si intende una mela media)
      4 cucchiai di miele penso che basti come peso, il miele va raso altrimenti esce da fuori al cucchiaio.
      1 uovo.. se fosse stato necessario un uovo piccolo, o, grande, sarebbe stato indicato, un uovo medio pesa 65 g
      il burro, lo prendi dalla confezione, dal frigo, e lo inserisci nell’impasto, sono 50 grammi se vuoi dividerlo in pezzetti per comodità, fai pure, non stiamo parlando di 2-300 g di burro è un piccolo pezzo di burro, se doveva essere a temperatura ambiente o altre informazioni sul tipo di burro, sarebbero state indicate..
      E’ una ricetta talmente semplice che non riesco a capire perchè vuoi complicarla 🙂 p.s. si tutti i miei lievitati sono colpo di fortuna

  4. Certo che l’ho fatta e come dice Mariagrazia la pasta è venuta un po’ liquida….e siamo in due ad aver aggiunto farina. Comunque la colpa è mia che ogni tanto mi faccio abbindolare dalle fotografie invece di utilizzare le ricette dei buoni libri di ricette che sono pluritestate. Buona fortuna!

    1. Hai aggiunto farina e poi? Un impasto anche se liquido se c’e lievito cresce sempre, impiega più tempo ma cresce. E successo anche a me di rifare i miei stessi impasti e di trovarmi con scarti di 80-100 grammi, ovvio ho utilizzato farine di diverse. Ci sono tantissimi lievitati su questo blog, dolci e salati, rifatti da blogger e non con foto nell’album sulla mia pagina… io con i libri non sempre mi sono trovata, specie quando ero alle prime armi, con il tempo ho capito come dovevano essere, ti parlo comunque di una decina di anni fa, ci resti deluso ma riprovi, almeno io sono così, mi spiace che hai avuto problemi, dovrei incominciare a scrivere anche la marca delle farine mi sa.. se vuoi vedere alcuni dei lievitati rifatti sono qui: https://www.facebook.com/pg/Arteincucinablog/photos/?tab=album&album_id=635575426489941

    2. ho capito perchè è venuta un po’ liquida ma forse un po’ tanto, è stata fatta con la pasta madre.. sono 630 g di farina in totale più o meno (farina + pasta madre) e i liquidi sono all’incirca la metà (latte e uovo) .. con il lievito di birra i liquidi totali devono scendere a 200-210.. o la farina deve aumentare, passare da 530 a 630 più o meno.. c’è uno scarto di 100 g a seconda del lievito… me pareva strano, c’è anche scritto su nel testo

  5. Finalmente ci sei arrivata l’hai trovato l’errore! c’era scritto nel testo? o l’hai aggiunto come recita il testo “nota aggiuntiva del 15.03.2017? comunque lascia perdere, bisogna avere l’onestà di dire ho sbagliato a scrivere o ho dimenticato di scrivere invece di fare tutti questi pipponi con link annessi. Ha ragione Bonci quando parla dei blogger!! Comunque non stiamo parlando di cose importanti per fortuna. Buona giornata.

    1. non avrei avuto motivo di aggiungerlo dopo, se leggi tutto il testo, cioè la parte superiore della ricetta c’è scritto che è fatto con la pasta madre, tanto è vero che negli ingredienti ho scritto pasta madre (indicato per prima) e poi o lievito di birra.. dovresti averlo letto al primo momento, ho messo la nota aggiuntiva per evitare che chi, non leggendo il testo (e questo succede purtroppo) possa incappare nello stesso errore, io l’ho fatta due anni fa, non posso ricordare tutte le ricette o gli articoli a memoria, mi pare ovvio, l’ho riletta anche io e mi sono accorta cosa c’era che non andava.. capita di sbagliare certo ma se avessi sbagliato una ricetta non l’avrei nemmeno pubblicata, che senso avrebbe? per me nessuno, per chiacchierarne qui? l’avrei rifatta , ne ho buttate e rifatte tante finchè non sono venute come si deve, ci si può trovare con qualche differenza di peso ripeto, succede con le farine, ma qui l’errore mio è di non aver specificato che con il lievito di birra si doveva aggiungere molta più farina, se indico che l’impasto deve restare morbido o deve restare sodo lo si deve portare a quel punto, indipendentemente dalla farina che ho indicato, se ci sono problemi durante il procedimento basta lasciare un commento e rispondo su come procedere, c’è chi ho seguito passo passo per realizzare ricette, non sono una chef pluristellata come Bonci che avrà le sue ragioni. Mi sono resa conto dopo averti risposto dove era il problema, se non scrivo come leggi? il link è per far vedere che le ricette sono rifatte e non me lo sto inventando.. buona giornata a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.