Crea sito

Biscotti di San Martino siciliani

BISCOTTI DI SAN MARTINO SICILIANI all’anice o semi di finocchio, dolci semplici della tradizione siciliana dell’11 novembre, lievitati o veloci.

I biscotti di San Martino sono dei dolci lievitati siciliani profumati con semi di finocchio o anice dedicati alla festa del santo il giorno dell’11 novembre, io ho rivisitato la ricetta utilizzando del lievito istantaneo.

Ovviamente questi biscotti di San Martino necessitano di tempi di lievitazione di circa 3 ore ma se andate di fretta come me potete provarli con il metodo veloce.

Quindi alla fine otterrete una sorta di biscotto morbido anziché una sorta di brioche come da ricetta originale tipica di questo giorno.

Sono semplici e realizzati con semi di anice o finocchio, senza burro come tutti i dolci antichi ma se non vi piace lo strutto potete sempre usare l’olio come ho fatto io.

Seguitemi in cucina oggi ci sono i biscotti di San Martino siciliani!

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM
QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Biscotti di San Martino dolci siciliani
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni9-10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gfarina 0
  • 60 gzucchero
  • Mezzo cucchiainosemi di finocchio (o anice)
  • 10 glievito di birra fresco (o 1/2 bustina di lievito istantaneo)
  • 30 gstrutto (oppure olio evo)
  • 1 pizzicosale

Preparazione

  1. Con il lievito di birra, come da tradizione, scioglilo in un po’ di acqua.

  2. Versa la farina in una ciotola, aggiungi il lievito, quello che userai, aggiungi lo strutto, lo zucchero, i semi di finocchio e un pizzico di sale.

  3. Incomincia ad impastare e aggiungi acqua, il tanto che basta per poter lavorare l’impasto, all’incirca 80-100 ml.

  4. L’impasto deve essere sodo e non appiccicoso, fai una palla e lascia lievitare coperto da pellicola fino al raddoppio.

  5. Con il lievito istantaneo fai riposare una mezz’oretta.

  6. Prendi l’impasto e dividilo in 9-10 pezzi, fai dei rotolini e chiudili a chiocciola.

  7. Lascia riposare 20 minuti con entrambi i lieviti poi riscalda il forno a 180° ventilato.

  8. Inforna e cuoci per 15 minuti.

    Bon appétit

    Se ti piace la ricetta clicca sulle stelline in fondo all’articolo GRAZIE!

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.