Affocagatte ciambelline veloci biscotti napoletani

Affocagatte ciambelline veloci biscotti napoletani, ricetta facile, taralli dolci, senza lievito, latte, burro, dolci da merenda, colazione, ricetta antica, tradizionale

Affocagatte ciambelline veloci biscotti napoletani

Deliziose! le affocagatte ciambelline napoletane, una sorta di taralli semi morbidi, velocissime da realizzare con impasto senza lievito, latte, burro e olio, leggere e facilissime.

La ricetta delle affocagatte ciambelline napoletane è di origine molto antica pare già agli inizi del X sec esisteva un tipo di dolce chiamato panis biscotus ovvero pane cotto 2 volte come in questo caso. Il nome affocagatte potrebbe derivare dalla parola dialettale affucà ovvero affogare utilizzato dai pescivendoli napoletani per indicare i pesciolini piccoli che venivano dati ai gatti.

Una volta queste ciambelline, biscotti, erano decorate con il miele, sostituito poi con lo zucchero, ma il risultato non cambia, doppia cottura, sono i classici biscotti per la famiglia, semplici per i bambini, biscotti poveri che possono essere conservati per molto tempo.

Seguimi in cucina oggi ci sono le affocagatte ciambelline napoletane!

Affocagatte ciambelline veloci biscotti napoletani vickyart arte in cucina Affocagatte ciambelline veloci biscotti napoletani vickyart arte in cucina

Affocagatte ciambelline

Affocagatte ciambelline QUI per consigli sulla dieta

Affocagatte ciambelline qui altre idee

Affocagatte ciambelline veloci biscotti napoletani
Recipe Type: Dolce
Cuisine: Italian
Author: Vickyart
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 5
Affocagatte ciambelline biscotti napoletani
Ingredients
  • Per circa 10 biscotti
  • 200 gr di farina
  • 2 uova intere
  • 50 gr di zucchero
  • un pizzico di bicarbonato
  • Per il naspro:
  • 150 gr di zucchero
  • 50 gr di acqua
  • un pizzico di bicarbonato
Instructions
  1. Versate la farina sulla spianatoia, al centro le uova, sale, zucchero e bicarbonato.
  2. Impastate per bene si otterrà un impasto morbido e non appiccicosa.
  3. Spezzate la pasta in 10 pezzetti, formate dei filoncini e chiudeteli a ciambella.
  4. Mettete una pentola sul fuoco con l’acqua appena incomincia a bollire cuocete le ciambelline, non tutte insieme mi raccomando, appena salgono a galla toglietele con una schiumarola e sistematele su un panno da cucina pulito.
  5. Lasciate intiepidire poi con la punta di un coltello effettuate un taglio sulla sommità tutto intorno, vedi foto.
  6. Cuoceteli in forno a 170° fino a doratura, circa 15 minuti controllate comunque il vostro forno.
  7. Appena sono dorati sistemateli su una gratella.
  8. Prepararte il naspro:
  9. Versate acqua e zucchero in un pentolino e cuocete finchè non diventa di un colore ambrato e lo zucchero incomincia a fare tante bollicine, non cuocete troppo, appena colora spegnete e versatelo sulle ciambelline.
  10. Bon appétit.
  11. Con il bimby:
  12. Versate farina, zucchero e bicarbonato nel boccale e impastate vel 3 per 1 minuto se serve aggiungete un po di acqua.

 

 
Precedente Bastoncini di patate alla paprica ricetta sfiziosa Successivo Crostata salata di patate con ricotta e prosciutto

Lascia un commento