Torta capixaba

La TORTA CAPIXABA è una ricetta tipica della settimana Santa.

Caratteristica della cucina della regione di Espírito Santo, nel sud est, preparata in una pentola di terracotta con baccalà, cuore di palma, frutti di mare come gamberi, sururu e/o granchio.

La torta capixaba é nata da un mix di cultura portoghese, indigena e africana, e dalla abbondanza del pesce sulla costa di Espirito Santo.

Risultato delle tradizioni delle comunità costiere e dei villaggi di pescatori e che consumavano il piatto durante la quaresima in astinenza di carne rossa.

Il settore turistico svolge il ruolo primario nell’economia dell’Espirito Santo; le maggiori destinazioni turistiche sono i centri costieri di Guarapari, Jacaraípe e Manguinho, e la costa, dove si trovano bellissime spiagge, come Itaúnas e Guarapari.

La vetta di Bandeira, la terza più alta del paese, è un’altra popolare destinazione turistica. 

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaBrasiliana

Ingredienti

1 kg baccalà (Dissalato)
500 g gamberi
2 cipolle
2 pomodori
500 g Cuore di palma
170 g olive verdi (Denocciolate)
2 spicchi aglio
q.b. sale e pepe
q.b. olio di oliva
q.b. peperoncino
12 uova

Strumenti

Passaggi

Cuocere il baccalà in acqua bollente per 10 minuti .

In una pentola tipo da paella o in terracotta aggiungere la cipolla, l’aglio, i pomodori, il peperoncino, il palmito cotto, e le olive verdi (tenerne da parte alcune per la decorazione), aggiustare di sale e pepe e quindi aggiungere i gamberi e il baccalà tagliato, fare cuocere per 5/7 minuti concludere con il coriandolo tritato e il succo di lime.

A parte montare gli albumi e aggiungere i tuorli, coprire con il composto la casseruola con il baccalà decorando con olive e cipolle formando dei piccoli cerchi.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

* Il palmito, o più comunemente cuore di palma, è un tipo di alimento ricavato da alcuni tipi di palma, coltivate soprattutto in Sudamerica, Brasile, Ecuador, Paraguay e Argentina, nelle zone paludose e lungo i fiumi tropicali.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.