Spaghetti con i polipetti

Al ristorante “Il Pizzicotto” di Ponza, abbiamo assaggiato per la prima volta gli spaghetti con i polipetti che ricordano una ricetta tipicamente napoletana ovvero il polpa alla Luciana, la cui caratteristica principale è quella di essere “affogato” nel sugo di pomodoro. Così lo sono anche questi spaghetti.

Non confondete i polipetti con i moscardini, che non possono vantare la qualità eccelsa del polpo, le cui carni risultano molto più saporite.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gspaghetti
  • 500 gpolipetti
  • 400 gpolpa di pomodoro
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.sale e pepe

Preparazione

  1. Lavate accuratamente i polipetti con acqua corrente.

    In una padella larga e alta lasciate soffiggere nell’olio extravergine di oliva lo spicchio d’aglio e toglietelo prima che bruci.

    Aggiungetevi i polipetti e aspettate per qualche minuto che cambino colore, a fuoco moderato.

    Aggiungete i pomodori pelati, abbassate il fuoco e fate cuocere per circa 15-20 minuti, facendo attenzione a non farli indurire andando troppo oltre il tempo di cottura.

    Scolate gli spaghetti al dente e condite la pasta direttamente in padella, a fuoco spento.

    Aggiungete, a piacere, qualche foglia tritata di prezzemolo fresco e del pepe macinato al momento oppure del peperoncino piccante .

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.