Pilgrim sandwich (Stati Uniti)

Il Pilgrim Sandwich, o Puritan Sandwich, è un panino che ha a che fare con i padri pellegrini americani e il Giorno del Ringraziamento.

In passato era un modo tradizionale di consumare il cibo avanzato dal Thanksgiving Day.

É perciò composto essenzialmente da fette di pane in cassetta o da un bap (pane morbido tondo solitamente all’olio o al burro), in cui vengono poste le fette di tacchino arrosto, i mirtilli rossi o salsa di mirtilli e formaggio cheddar.

C’è un’enorme variazione nella sua composizione con una vasta gamma di ingredienti utilizzati.

Quella che ho realizzato io è la sua forma più semplice: due fette di pane con fette di tacchino arrosto, composta di frutti di bosco e cheddar.

Questo panino fa parte del menu dedicato al Giorno del Ringraziamento per la rubrica Costruire il menu.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni1 panino
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaAmericana

Ingredienti per il Pilgrim sandwich:

fette pane in cassetta (o pane tondo morbido)
4 fette tacchino arrosto
2 fette cheddar
q.b. composta di mirtilli (e/o cranberry*)

Passaggi

Comporre il sandwich a due strati con base composta, tacchino e cheddar.

Se gradito tostare lievemente il pane.

* Cranberry o mirtillo rosso:

Il mirtillo rosso o cranberry é anche detto mirtillo americano ed è utilizzato tradizionalmente nella preparazione di una salsa da abbinare al tacchino per il Giorno del Ringraziamento.

É molto simile dal punto di vista botanico al nostro mirtillo.


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *