Khao niao sangkhaya (Thailandia)

Il Khao niao sangkhaya é riso appiccicoso (chiamato stichy rice in inglese) con crema pasticcera thailandese (sangkhaya) al cocco.

Può essere preparato secondo diverse ricette e gusti, a seconda delle culture specifiche.

In Thailandia, il piatto è stato influenzato dalla cucina portoghese durante il periodo di Ayutthaya (1350–1767).

Gli ingredienti più comuni sono riso glutinoso, latte di cocco, sale, zucchero di palma e crema pasticcera al cocco: la sangkhaya (สังขยาฟักทอง) .

A base di crema di cocco, uova e zucchero (io ho utilizzato quello di cocco) viene cotta a vapore da sola oppure all’interno di una zucca kabocha scavata.

Viene servito caldo o a temperatura ambiente.

Il dessert si trova non solo in Thailandia, ma anche in altri paesi del sud-est asiatico, come Indonesia, Malesia, Singapore e Filippine .

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaTailandese

Ingredienti per Khao niao sangkhaya :

300 g riso glutinoso tailandese*
4 tuorli
3 cucchiai zucchero di cocco (o zucchero)
3 cucchiai amido di mais (maizena)

Passaggi

Preparare il khao niao (stichy rice), il riso glutinoso.

Mettere il riso in una ciotola capiente.

Riempire con acqua fredda e muovere il riso alcune volte con la mano per fare rilasciare l’amido.

Quando l’acqua diventa torbida, scolare il riso e setacciarlo.

Ripetere il processo più volte fino a quando l’acqua non sará limpida.

Ricoprire il riso con acqua e lasciare in ammollo a temperatura ambiente almeno 6 ore e fino a 12 ore.

Riempire una grande casseruola con acqua e portare ad ebollizione.

Scolare il riso nel setaccio e cuocere a vapore per 15 minuti (aggiungere più acqua nella pentola se necessario e tornare a ebollizione).

Scoprire e girare il riso a pezzi grossi con una spatola di gomma resistente al calore.

Coprire e continuare a cuocere fino a quando il riso è traslucido e morbido, circa altri 15 minuti.

Preparare la sangkhaya:

sbattere i tuorli, aggiungere lo zucchero, il latte di coco e l’amido di mais.

Portare a bollore, quindi spegnere.

Trasferire il riso in una ciotola e servire sopra la sangkhaya.

Potete decidere se servire caldo oppure a temperatura ambiente.

*Riso glutinoso :

Il riso glutinoso si distingue dagli altri tipi di riso per la mancanza (o la presenza in quantità trascurabili) di amilosio e quantità elevate di amilopectina (i due componenti dell’amido). L’amilopectina è responsabile della qualità appiccicosa.

Una volta lavorato il chicco, allungato, è bianco e completamente opaco, a differenza delle varietà di riso non glutinoso, che sono un po’ traslucide da crude.

É un tipo di riso coltivato soprattutto in Asia meridionale: Giappone, dove si chiama waxy, Corea, Cina, Filippine, Thailandia, Laos, Indonesia e Vietnam ed anche chiamato riso appiccicoso, riso dolce, riso ceroso, riso botan, biroin chal, riso mochi, e perla di riso.

Se non trovate il riso glutinoso o waxy, potete usare il alternativa il riso kome, quello da sushi.

Seguimi sui social @viaggiandomangianod80 su Facebook e Instagram

e @selene980 su Pinterest

e se rifai una delle mie ricette ricorda di taggarmi e di usare gli ashtag

#viaggiandomangiando #iocucinocongiallo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.