Crea sito

Pavlova (Nuova Zelanda)

La Pavlova è una torta molto coreografica con una base di meringa morbida all’interno e croccante fuori, una copertura di panna e frutte di stagione.

L’ipotesi più accreditata sulla sua nascita è quella che il dolce fosse stato creato in Nuova Zelanda nel 1926 in onore della prima ballerina russa Anna Matveyevna Pavlova, durante il suo soggiorno all’hotel “Wellington” di Perth.

Qual è la differenza tra Meringue e Pavlova?
La meringa è realizzata con albume d’uovo e zucchero, in rapporto 2:1 tra zucchero e albume, mentre nella preprazione della Pavlova, va aggiunto l’amido di mais agli albumi, che rende il guscio esterno di Pavlova croccante e gommoso.

Se volete potete anche aggiungere 1 cucchiaio di cremor tartaro o di aceto bianco agli albumi: servono a stabilizzarli.

Ringrazio per la realizzazione (e la foto) delle “mini pavlove” con fragole fresche in foto, l’amica e eccellente pasticcera: Roberta Orefice, nota anche come La Bass delle Torte.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni8 porzioni
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaBritannica

Ingredienti

  • 150 galbumi
  • 300 gzucchero
  • 15 gamido di mais (maizena)
  • 250 mlpanna fresca da montare
  • 60 gzucchero a velo
  • q.b.frutta di stagione

Preparazione




  1. Preriscaldate il forno statico a 200°.

    Separate i tuorli dagli albumi (a temperatura ambiente) con delicatezza, stando attenti a non rompere i primi.

    Montate gli albumi ad alta velocità e incorporate man mano lo zucchero e l’amido di mais setacciato.

    Lavorate il composto fino a formare il caratteristico becco della meringa sollevando la frusta.

    Su un foglio di carta forno disegnate un cerchio con una matita con l’aiuto di uno stampo da 16 – 18 cm .

    Inserite la meringa in una sac a poche e realizzate sui bordi del cerchio disegnato una corona di meringa formata da 8 pezzi larghi 5 – 6 cm e alti circa 4 cm.

    Potete anche realizzare un disco unico alto 5 cm.

    Infornate e abbassate al temperatura del forno a 125° e cuocete per circa 1 ora e 15 minuti.

    Sfornate e lasciate da parte.

    Montate la panna ben ferma con lo zucchero a velo e aggiungetela sopra la superficie di tutta la base.

    Rifinite e decorate con frutta fresca di stagione prima di servire.

Link affiliato #adv

Se volete conoscere la storia (triste) della ballerina che ispirò la Pavlova, ecco il libro adatto: Anna Pavlova. L’incomparabile, 19.00 €

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.