Mangutinhos

Ad Arrajal d’Aajuda, sulla strada che ci ha portato da Trancoso a Porto Seguro, ci siamo fermati allo storico ristorante “Manguti” all’inizio dalla via principale: Rua Mucugé.
Non era la prima volta, durante il nostro viaggio ad Arrajal d’Ajuda nel 2009 avevamo infatti già cenato lì.
Prima di deliziarci con un bobo de camarao, abbiamo preso come antipasto una loro specialità: Mangutinhos.

Il ristorante è noto per i propri “nhoque“, ovvero gnocchi fatti da loro, perciò hanno inventato i Mangutinhos partendo dalla pasta dello gnocco, impanandola e friggendola.

I brasiliani tendono ad usare il vezzeggiativo – inhos un po’ per tutto… questa ricetta si potrebbe tradurre come “mangutini”, dal nome del ristorante “Manguti”, dove li propongono ripieni di formaggio oppure di carne.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaBrasiliana

Ingredienti

Per gli gnocchi:

  • 1 kgpatate
  • 5 cucchiaiparmigiano
  • 2tuorli
  • 5 cucchiaifarina (+ farina per impanare)
  • q.b.sale
  • q.b.brodo di pollo
  • q.b.erbe aromatiche
  • q.b.olio di oliva
  • olio di semi di mais (per friggere)

Per il ripieno:

  • 200 gcarne di manzo
  • 100 gpetto di pollo
  • 50 gparmigiano
  • 2uova
  • q.b.olio di oliva

Preparazione

  1. Per la pasta:

    Cuocere le patate in acqua salata.

    Schiacciatel ancora calde e aspettate che si raffreddino.

    Aggiungete quindi il parmigiano grattugiato fine, il sale a piacere, le uova e mescolate.

    Aggiungete gradualmente la farina fino ad ottenere la punta degli gnocchi.

    Fate degli involtini con la pasta su una superficie infarinata e tagliateli alla dimensione desiderata in modo da poterli riempire con la carne.

    Per il ripieno:

    Tagliate le carni a dadini, mettete tutto in una casseruola con l’olio d’oliva e fate rosolare a fuoco dolce, mescolando ogni tanto.

    Lasciate raffreddare, poi passate il tutto al tritacarne due volte.

    Versate il trito in una ciotola, unite il parmigiano e le uova, una alla volta e amalgamate molto bene il composto per il ripieno.

    Schiacciate i pezzetti di pasta per gli gnocchi e riempiteli con una noce di ripieno. Quindi richiudeteli in modo da ottenere tante palline allungate.

    Bollire il brodo di pollo con l’olio d’oliva, le erbe aromatiche e il sale.

    Mettete gli gnocchi nel brodo di pollo bollente e, quando salgono, rimuoveteli con una schiumarola e scolateli.

    Date uno shock termico agli gnocchi mettendoli in acqua ghiacciata per interrompere la cottura.

    Passate gli gnocchi nella farina mista al sale.

    Scaldate l’olio e friggete gli gnocchi impanati finché non saranno dorati.

Link affiliato #adv

Potete provarne una versione senza glutine acquistando i gnocchi di quinoa già pronti per poi impanarli e friggerli : Probios Gnocchi con Quinoa – 250 gr, 1,59 €

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.