Giorno 5: cerimonia buddista al tempio Zojo_Ji

Giorno 5: cerimonia buddista al tempio Zojo_Ji

Ci siamo alzati tardi dopo la notte di Capodanno e abbiamo trascorso la mattinata nella quartiere di Roppongi dove siamo già stati ieri sera per il fine anno. Si tratta di un quartiere soprattutto notturno infatti di giorno c’era ben poca gente trattandosi forse anche del primo gennaio. Abbiamo visitato il moderno centro commerciale “Roppong Hill” con negozi prevalentemente internazionali e ovviamente tantissimi ristorante all’interno , struttura da vedere soprattutto per la sua architettura moderna.

A Roppongi abbiamo pranzato a base di ramen al ristorante cinese “Lanzhon Niurou Lamian” (il ramen ha infatti origine cinese sebbene sia più radicato nella cucina giapponese) questa volta con noodle fatti a mano in un brodo decisamente più piccante (karai ramen) accompagnato da carne di maiale tritata e ovviamente verdure,  mentre io ho preso il tofu con i sugo di anatra e le costine di agnello.

Ramen con sugo piccante.

Ci siamo poi diretti al tempio Zojo_Ji dove siamo stati fortunati perché abbiamo colto proprio un momento di cerimonia buddista  che abbiamo seguito con attenzione, abbiamo poi visitato il cimitero antistante dove sono presenti 6 tombe dello shogunato Tokugawa e subito dopo, passando da tradizione a modernità, siamo saliti sulla “Tokyo Tower“; c’è la possibilità di scegliere se arrivare al piano di mezzo (con circa 10,00 euro a testa) oppure salire fino all’ultimo piano. Dal piano di mezzo la veduta dall’alto di Tokyo al momento del tramonto è stata molta suggestiva…

Purtroppo prosegue il periodo delle festività motivo per cui molti dei ristoranti sono chiusi infatti ne abbiamo trovati ben due, tra quelli in precedenza già scelti attraverso la guida, chiusi,  per poi trovarne finalmente un terzo dove abbiamo potuto cenare: ristorante “Shabu-shabu Onyasai” di Shibuya e questa sera abbiamo provato la specialità del sukiyaki con maiale, ovvero una pentola (nabe) sopra un fornello al centro del tavolo con brodo caldo speziato, verza, strisce di maiale (intinte poi nell’uovo crudo), polpette di maiale e tofu . Decisamente creativo, abbondante e da provare!

VAI A:  Ramen

Sukiyaki di maiale

Chi dice che il Giappone è caro, non è mai stato in Giappone (oppure non vive in Italia) perché di media si mangia con circa 50/60 euro a coppia al giorno (ovviamente scegliendo locali medi), gli ingressi alle attrazioni della città sono tutt’altro che cari, così come le bevande nei bar, solo i mezzi (anche pubblici) sembrano essere poco a buon mercato, ma in generale, Tokyo non ci appare cara quanto ci siamo sempre aspettati!

Print Friendly, PDF & Email