Giorno 14: rientro a casa.

Giorno 14: rientro a casa.

Imbarcati con più di tre ore di ritardo abbiamo poi recuperato a Muscat arrivando stamattina a Malpensa con soli 15 minuti di ritardo. Volo migliore dell’andata..senza bambini urlanti siamo riusciti a dormire.

È particolare il momento in cui l’aereo si stacca dal suolo e prende quota e tu chiudi gli occhi e senti già la mancanza di quello che ti sei lasciato indietro, ti mancano i tramonti sulla spiaggia quando il sole diventa una palla rossa e il paesaggio una cartolina, ti manca l’odore di spezie che ti avvolge già dal primo passo, ti manca la gioia dell’attesa di assaggiare un piatto nuovo e colorato, ti manca il calore de sole, il verde della natura e ti mancano anche le mucche che placide camminano nel traffico…e allora ti chiedi, ma ci sono davvero stata?

Quello è uno dei momenti in cui realizzi che il viaggio è  arrivato alla fine, ma che in realtà non si è davvero concluso perche chi ama viaggiare sa già che la fine di un viaggio è già l’inizio di un altro..nella tua testa, nei tuoi pensieri, nei tuoi desideri…E il prossimo sarà presto… Ma per ora vi aspetto sul blog versione indiana con le ricette dei piatti assaggiati durante la nostra trasferta in India. A partire dal 26 novembre, due ricette alla settimana fino al 20 dicembre. Vi ricordo di seguirmi anche su instagram @viaggiandomangiano80.

Modalità vacanza: off…o quasi… Si perché l’India è splendida, il cibo è buono, ma qualcosa mi è davvero mancata…

 

Uno stop da Old Wild West a Savona, sulla via del ritorno, ci voleva proprio! 😆

Ciao!

Print Friendly, PDF & Email