Giorno 10: Querim beach, la spiaggia solitaria

Giorno 10: Querim beach, la spiaggia solitaria

A Querim beach, a 15 minuti di motorino, abbiamo trascorso la mattinata, si tratta di una spiaggia molto solitaria, non molto lunga a cui due capi ci sono due splendide viste…è molto particolare, perlopiù frequentata da nudisti e molto tranquilla infatti e non ci sono veri e propri ristoranti sulla spiaggia, ma baracche, in questo caso nel vero senso della parola, che fanno poche specialità. Finalmente una zona senza caos e più pulita.  L’oceano è più tranquillo rispetto alle altre spiaggie, dove c’è l’onda lunga e, aspetto che apprezzo sempre molto:  l’acqua è calda.

Pranzo vicino al nostro hotel, al ristorante “Blue sea view” più con pomodoro salad con l’aggiunta di gamberi, e jeera aloo che si candida ad essere tra i migliori piatti assaggiati durante questo viaggio, e curry di di gamberi con riso in bianco. Il ristorante ha una splendida vista sia sulla foresta sottostante che sul mare, è molto grande e spartano come gli altri: abbiamo mangiato bene.

Occorre fare ancora una considerazione sui luoghi comuni dell’ India ovvero  sullo yoga che , sebbene non si pratichi sulla spiaggia e ovunque come mi sarei aspettata, effettivamente in giro si trovano molte zone  e centri dove viene praticato, così come nel nostro hotel in una capanna dove ogni mattina il russi fanno yoga con musica a tutto volume così come dopo il tramonto, bisogna fare una precisazioni sullo yoga che è di diverse tipologie ovviamente qui non mi dilungo, ma quello che più ci sembra praticato qui è quello, chiaramente, meditativo e volto all’espressione di se stessi.

VAI A:  Giorno 11: sul set di un film di Bollywood

Cena al “Koleso 24/7” ad Ashvem beach, direttamente sulla spiaggia, nel senso che avevo proprio i piedi nella sabbia. Finalmente assaggiato il chicken thali , che è una sorta di cabaret pluri porzione con diversi assaggi in questo caso a base di pollo, accompagnato da roti, poi veg seekh kebab per me è chicken hariyali kebab (cotto con crema di spinaci e menta) per Stefano, che stasera si è concesso anche il naan con la Nutella! Mangiare sulla sabbia, sotto le stelle è sempre impareggiabile, qualsiasi cosa mangi…

Naan alla Nutella

Print Friendly, PDF & Email