Fusion burger (semifinalista Artista del panino 2019)

Da grande appassionata di panini, mi diverto a sperimentare con delle mie ricette, e a partecipare a Food contest, così lo scorso novembre sono stata selezionata come semi-finalista di “Artista del panino 2019” e mi sono recata a Verona (a spese dell’organizzazione) per disputare la semifinale preparando “in diretta, insieme ad altri semifinalisti, il mio panino. Si trattava del Fusion burger (anche se l’ho chiamato “Stefano” per la gara, dedicandolo al mio compgno, non solo di viaggi, che lo ha ispirato…).
E’ stata una esperienza molto divertente e creativa, sebbene non sia passata in finale, ma c’erano davvero professionisti del panino con creazioni incredibili! Ho realizzato il mio panino e ho avuto modo di spiegare ai giudici anche la filosofia che sta dietro alla sua creazione.
L’ho chiamato infatti “Fusion burger” perchè si ispira alla tradizione americana degli hamburger per la presenza dell’hamburger di Angus e dell’uovo strapazzato, ma anche a quella italiana per la presenza del prosciutto cotto e a quella orientale per il tofu, in una “fusioni di nazioni e di gusti”.

I giudici hanno aprezzato, l’unica critica mossa è stata quella della mancanza di una salsa che rendesse il tutto più morbido e si amalgamasse meglio boccone dopo boccone. In effetti la salsa è uno degli elementi fondamentali di ogni panino e col senno di poi avrei aggiunto una maionese fatta in casa.

Fondamentale la scelta degli ingredienti, per il pane una focaccia di farina e semi di quinoa (senza glutine) che io acquisto dal “Pane di Simona- Antico forno“, ma che può essere sostituito con un pane focacciato o, come nel caso del concorso la rosa rustica con semi della Vandemoortele (sponsor dell’evento).
Il prosciutto cotto di alta qualità e un hamburger di Angus possibilmente artigianale di almeno 250 gr.

Trovate la ricetta anche all’interno del libro di ricette “In cibo veritas, speciale cucina creativa e etnica”.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni1 panino
  • Metodo di cotturaGriglia
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1focaccia di quinoa (o pane focacciato)
  • 1hamburger Angus
  • 2uova
  • 1/2panetto di tofu
  • 50 gprosciutto cotto
  • q.b.sale
  • q.b.olio di semi

Preparazione

  1. Grigliare le fette di prosciutto cotto su una griglia calda.

    Friggere il tofu tagliato a fettine non troppo sottili nell’olio di semi.

    Strapazzare le uova con un filo di olio in padella, aggiungendo un pizzico di sale.

    Cuocere l’hamburger di angus sulla griglia calda, con cottura al sangue.

    Tagliare a metà la focaccia di quinoa (o altro pane) e tostare per pochi minuti le due fettine sulla griglia.

    Assemblare il panino, nell’ordine:

    – prosciutto cotto grigliato

    – hamburger di Angus, un pizzico di sale

    – uova strapazzate

    – tofu fritto

    Chiudere il panino.

    Se gradite potete aggiungere della maionese casalinga sulla base del panino, prima del prosciutto cotto.

  2. Alcuna foto della semi-finale “Artista del panino 2019” a Verona, novembre 2019.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.