Crea sito

Bolo salgado de batata doce e legumes/Ciambella salata con patate dolci e verdure

Per la cena di Pasqua a Jericoacora mi sono preparata un “bolo salgado” ovvero una torta salata come di convenzione in Brasile per ogni “bolo” a forma di ciambella. La ricetta l’avevo ricercata attraverso internet trovandola su un blog Brasiliano, ma una volta cucinata mi sono resa conto di diverse criticità, una tra tutte il fatto che si sfaldasse perchè le verdure (legumes) non si agglomeravano abbastanza, così ho apportato alcune modifiche, il risultato è la ricetta che segue.

La scelta della batata doce è dovuta al mio gusto personale e soprattutto alla sua enorme presenza nel supermercati di Jeri, dove soppianta addirittura la patata gialla e, sebbene con la patata comune condivida in realtà solo il nome, la forma simile e la consistenza, ma non la stessa famiglia (la patata dolce o americana non appartiene infatti alle Solanacee, ma alle Convolvulaceae), può essere tranquillamente sostiuita da qualsiasi altra patata.

La mia è una versione lacto e gluten free!

Unità di misura brasiliana: 1 tazza da te = 165 gr.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaBrasiliana

Ingredienti

  • 500 gPatata dolce (o americana)
  • 1/3 tazza da tèOlive verdi tagliate a rondelle
  • 1Zucchina
  • 2Carote
  • 3Uova
  • 1/2 tazza da tèOlio di mais
  • 1/2 tazza da tèLatte vegetale
  • 1 tazza da tèFarina di riso
  • 1/2 tazza da tèFarina di mais
  • 1 cucchiaioLievito chimico in polvere
  • q.b.origano
  • q.b.Peperoncino (facoltativo)
  • q.b.Formaggio grattuggiato stagionato
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Tagliare le verdure a cubetti.

    In una ciotola mescolare le farine con il lievito e un pizzico di sale, aggiungere le uova, le olive, il formaggio grattuggiato e l’origano (e il peperoncino). Aggiungere il latte e mescolare fino ad ottenere una miscela omogenea e mettere da parte.

    Aggiungere le verdure al composto di farina e uova e mescolare bene.

    Trasferire in una teglia a forma di ciambella infarinata e cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per 30 minuti.

NOTA BENE:

La batata doce è piuttosto dura da tagliare a crudo, se necessarrio sbollentarla priam in acqua calda per alcuni minuti.

A differenza delle normali patate, la batata doce può essere consumata anche cruda, meglio ancora se insieme alla sua buccia (ottima in quanto a proprietà), naturalmente ben lavata.

Le batate si prestano bene alla realizzazione di muffin e torte visto il loro gusto delicato e dolciastro.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.