Crea sito

Acqua Salata – Jericoacoara

“Acqua Salata” un solo nome per due delle attività più prolifere a Jericoacoara: ristoranti e pousada.

Pousada Acqua Salata – Rua di Forrò, Jericoacaora –  ingresso e zona colazione

Dal 12 febbraio (e in teoria fino al 13 maggio virus permettendo) mi occupo della pousada “Acqua Salata” , ovvero ne sono  la responsabile (qui si dice “gerente”). La pousada si trova in centro di Jeri, nella Rua do Forrò, che è la parallela alla Rua Principal, a circa 300 metri dal mare e vicino a moltissimi locali e ristoranti. Posizione invidiabile, davvero. Otto appartamenti con bagno privato, una piccola hall con un arredamento vagamente shabby chic, dai dettagli curati, lì si fa anche la colazione che è davvero molto ricca perché non solo c’è un buffet con torte dolci e specialità salate, ma anche un ampio menù dove si possono scegliere crepe, tapioca e omelette fatte sul momento dalle due donne, le simpaticissime Silvane e Silvinha, che si occupano si del Cafe da Manha che delle pulizie.

Tapioca e menù à la carte
Buffet di torte
E buffet di salato

Prezzi più che abbordabili (250 Reais la camera doppia a notte con colazione inclusa, anche in altissima stagione), semplicità nell’arredamento delle camere, e originalità in quello degli ambienti comuni. Due piani, ogni camera ha la sua amaca e la sua cassaforte e un patio esterno dove rissarsi, perchè si sa la parola d’ordine qui a Jeri è relax.

Camera 1- Libeccio (tripla)

Federica, la proprietaria insieme al padre Salvatore, è molto attenta i dettagli e all’aspetto social, sta infatti creando un sito dettagliato che sarà a breve on line, e sono già attive le pagine Facebook e Instagram.

Se fossi qui come turista sarei molto soddisfatta della sistemazione, il Brasile, come molte volto ho detto, va vissuto in pousade come queste, semplici, ma curate, integrate nell’ambiente, e soprattutto centrali, sebbene non caotiche. Credetemi un’ottima scelta!

VAI A:  Jericoacoara 3.8: buona Pasqua, feliz Pascoa, dal Brasile!
Ristorante Acqua Salata, Beco Doce, Jericoacoara

Poi c’è il ristorante “Acqua Salata“, nel Beco Doce (il beco è una sorta di carruggio), anch’esso centralissimo. Andrea e Salvatore ne sono proprietari. In questo mese ho avuto modo di provare tutto il menù, fatta eccezione della pasta, che sapete non posso mangiare, ma che in ogni caso non mangerei ami in Brasile! Ma qui ho avuto modo di vederla e di parlare con molti altri clienti e vi assicuro è molto simile a quella italiana, infatti la massa (pasta in portoghese) è un po’ il piatto forte del ristorante che presenta un menù italo-brasile-internazionale con delle rivisitazioni. Se dovessi fare una distinzione tra le tipologie di ristoranti qui a Jeri, lo collocherei nella sezione “rivisitazioni”.

Ecco tutti i piatti assaggiati:

  • Peixe branco grelhado – pesce bianco grigliato con contorno di verdure e riso bianco. Il contorno con melanzane, carote, patate, zucchine e insalata è una costante in ogni piatto e secondo me è davvero un punto forte, per abbondanza, presentazione e qualità.
Pesce bianco grigliato con verdure, ristorante “Acqua Salata” Jericoacoara
  • Camarao alho e olio (per me senza aglio)
Gamberi all’olio e aglio, ristorante “Acqua Salata” Jericoacoara
  • Camarao no abagaxi, la specialità di Jeri di cui ho già parlato QUI. La foto è nella mia versione lactofree, perchè le fantastiche cuoche sono sempre attente ad ogni richiesta.
Zuppa di gamberi nell’ananas, ristorante “Acqua Salata” Jericoacoara
  • Frango grelhado, un classico brasiliano, pollo alla griglia con verdure e riso bianco.
Pollo grigliato con verdure, ristorante “Acqua salata” Jericoacora
  • Frango al curry, ecco un piatto internazionale rivisitato, ovvero con un tocco brasiliano nella presentazione e negli accompagnamenti. Si tratta di un pollo al curry saporito,  ma allo stesso tempo delicato.
Pollo al curry, ristorante “Acqua salata” Jericoacoara
  • Frango xadrez, secondo me ancora più buono del precedente con un tocco di internazionalità grazie alla salsa di soia.
Pollo con verdure e salsa di soia , ristorante “Acqua Salata” Jericoacoara
  • Moqueca de peixe, qua a Jeri la fanno spesso de “arrai” (razza), mentre l’Acqua Salata la propone con pesce bianco  e gamberi. La foto parla da sola… Come già detto era la prima volta che la assaggiavo di pesce bianco.
VAI A:  Cosa mangiare a Jericoacoara- Ristoranti
Moqueca di pesce bianco, ristorante “Acqua Salata” Jericoacoara

Per i curiosi, ecco la pasta proposta nel menù:

Menù Acqua Salata – antipasti e pasta

Tra gli antipasti figurano anche le bruschette e il ceviche.

Nel menù non sono presenti piatti di carne, pollo a parte, e il menù non è particolarmente vasto, rispetto ad altri qui, ma senza ombra di dubbio la qualità e la presentazione sono molto alti. E poi c’è Andrea, nel periodo dicembre-aprile, ed è un valore aggiunto perché come si suol dire fa il “campa dentro” ovvero si occupa di public relations.

Voto 9

__________________________SITUAZIONE CORONAVIRUS A JERICOACORA

In Italia il 9 marzo, come sapete, è stato diramato il primo decreto di quarantena con ristoranti e bar aperti dalle 6 alle 18, il giorno successivo sono stati chiusi definitivamente e l’Italia sta vivendo una quarantena restrittiva da già ben 11 giorni con tanto di foglio di permesso per poter uscire di casa. In Brasile solo da qualche giorno hanno iniziato con il chiudere le grandi città, principalmente San Paulo. Qui da ieri le scuole sono chiuse e come da decreto qui sotto non si possono più effettuare ingressi per escursioni giornaliere, i turisti non possono più entrare  e chi è già qua dovrà andare via entro domenica, da quattro giorni già i tradizionali baracchini sulla spiaggia che al tramonto servono da bere sono stati fate sgombrare per divieto di assembramento per più di 100 persone, le mascherine circolano da un paio di giorni, e i ristoranti devono assicurare le distanze di un metro e fornire alcool e disinfettante, ma dalle ore 23.59 di domenica 22 marzo i ristoranti, i bar, le strutture alberghiere dovranno obbligatoriamente chiudere per 20 giorni.

Non ci sono casi accertati di Corona Virus qui a Jeri, i casi più prossimi sono a Fortaleza. Il Brasile è uno stato federale perciò ogni regione decide a sè, ma in pratica si allinea alla nazione e al mondo in generale. Ci aspettavamo questo decreto, e menomale che abbiamo il tempo per, nel mio caso, le ultime cene prima della quarantena. Ovviamente non saremo costretti a stare in casa, perché qui gli spazi sono ampi, quasi tutto è all’aperto, una volta che non ci saranno più turisti, Jeri si svuoterà, sarà spettrale, me la immagino come la Jeri di 13 anni fa….E io? Frontiere chiuse. Nessun volo per l’Europa, il mio volo non può essere cambiato perchè Air France non vola attualmente su Milano. Il rimpatrio è solo con Alitalia a spese nostre e solo da San Paulo o Rio de Janeiro e scarseggiano anche i voli interni da Fortaleza. Per ora ho bloccato un volo KLM per Nizza, partenza 26 marzo, ma non so ancora se sarà davvero confermato. In ogni caso qui non c’è emergenza sanitaria, ma una ovvia chiusura precauzionale. Siamo tutti abbastanza tranquilli e stiamo prendendo da giorni le dovute precauzioni.

VAI A:  Blog in versione brasiliana 2.0. Dal 22 aprile al 14 maggio 2020

Perciò prossimo appuntamento martedì 24 marzo, per il racconto di questo ultimi giorni pre-quarantena, con l’assaggio di specialità locali e giornate da spiaggia perché incredibilmente per il periodo, Jeri mi sta regalando meravigliose giornate di sole!

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.