Crea sito

Stufato di Fave Secche

Lo Stufato di Fave Secche è un piatto saporito e sostanzioso, molto semplice nella sua preparazione

Le fave fanno parte delle leguminose e in passato hanno avuto un ruolo importante nella cosiddetta cucina povera, oltretutto sono un ortaggio molto salutare. Ricche di calcio, potassio, magnesio, rame e quant’altro ma soprattutto di vitamina A.

Andrebbero consumate spesso, tanto più che anche mangiate fresche e senza cottura sono ottime per accompagnare il formaggio pecorino, qualche salume e nelle insalate.

Ma anche cotte sono buonissime!

E dimenticavo di dire che sono un’eccellente piatto vegano o vegetariano.

Zuppa di fave
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 5
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Fave secche 500 g
  • Carote 50 g
  • Sedano 1/2 costa
  • Passata di pomodoro 1 bicchiere
  • Cipolle 30 g
  • Peperoncino 1
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Acqua 700 ml

Preparazione

  1. Stufato di fave secche

    Tenete le fave secche in ammollo per un’ora.

    Tritate la cipolla, il sedano e la carota.

    In una pentola capiente con il bordo alto, versate mezzo dito di olio d’oliva e fate il soffritto.

    Aggiungete la foglia di alloro e il peperoncino frantumato.

    Nel frattempo sgocciolate le fave in uno scolapasta e lavatele sotto l’acqua corrente.

    Unitele al soffritto e insaporitele per 2 minuti mescolando con un cucchiaio di legno.

    Versate l’acqua tiepida, aggiustate di sale e fate ripartire il bollore.

    Aggiungete il passato di pomodoro, mescolate, abbassate la fiamma e coprite.

    Continuate la cottura a fuoco lento per 30 minuti.

    Al termine controllate la cottura.

    Se ci fosse bisogno di cuocere ancora, se se le fave avessero assorbito l’acqua, fate un’aggiunta, meglio de calda.

    Lo Stufato di fave secche è pronto per essere gustato.

    Buon Appetito

Note

È normale che  durante la cottura un parte delle fave si possa sfare.

Ricetta consigliata 

Dolcetti Grano Saraceno, Pinoli e Arancia

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.