Carote al Forno con Timo

Ma quanto sono buone le carote? Tanto! Mi sono risposta da sola, ma sono certa che anche voi, come me, apprezzerete questi meravigliosi ortaggi. Solitamente consumo le carote crude in versione julienne o cotte al vapore, ma oggi ho pensato a qualcosa di diverso e la ricetta con il timo è stata un vero successone.
Le Carote al Forno con Timo sono gustose, aromatiche e naturalmente salutari. Un pieno di carotene, e vale proprio la pena di provare la ricetta per questo contorno facile e veloce da preparare.

Leggete anche
Cavolfiore e Porri al Forno con Besciamella senza Burro
Melanzane Marinate al Timo e Peperoncino
Peperoni al Limone e Menta

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gcarote
  • 3 ramettitimo
  • 3 cucchiaiolio di oliva
  • 1 spicchioaglio
  • 1 cucchiaiovino bianco
  • Mezzo cucchiainosale fino

Come preparare le Carote al Forno con Timo

  1. Carote al forno

    Iniziate con il timo, dovete staccare le foglioline e versarle in una piccola ciotola.

    Aggiungete ora 3 cucchiai di olio d’oliva, un cucchiaio di vino bianco, uno spicchio di aglio e il sale. Mescolate.

    Lavate le carote, eliminate il peduncolo e con l’aiuto di un pelaverdure pulitele la parteesterna(potete anche grattare la superficie con un coltello).

    Posatele in un tagliere e tagliatele a rondelle.

    Travasatele in un piatto capiente e unite il condimento al timo che avete preparato.

    Mischiate con cura.

    Adesso procuratevi una pirofila della misura di 20×20 e foderatela con della carta forno bagnata e strizzata.

  2. Carote al Forno con Timo

    Versateci le carote e infornate per 20/25 minuti a 200 gradi preriscaldato. Tenete sempre in considerazione la potenza del vostro forno.

    Al temine estraete, il vostro contorno saporito è pronto.

    Nady

Questo piatto può essere conservato anche per tre giorni in frigorifero, dentro un tavolo ermetico o sigillato con pellicola.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.