Crea sito

Ciambellone allo yogurt & cioccolato

ciambellone gocce cioccolato vegan

Soffice, soffice, sofficissima!!!

Non c’è altro modo per definire questo ciambellone.
Un dolce semplice e genuino, di quelli inventati in tutta fretta, raccogliendo in dispensa quello che c’è. Una buona farina integrale, la cioccolata in avanzo delle uova di Pasqua, due vasetti di yogurt in scadenza che è proprio un peccato gettar via: una spolverata di vaniglia e via in forno!

Ed ecco che la casa….profuma di mamma. E tutto torna dolce, e semplice, come nella prima infanzia. Quando il tempo non portava il ritmo dell’orologio e bastava un buon libro, o l’attesa di un buon ciambellone in forno, a sospenderlo nella dimensione magica delle favole.

Non serve essere precisi con pesi e misure. Basta riunire insieme le polveri e le spezie, versare al centro lo yogurt e utilizzare lo stesso vasetto vuoto come misurino per gli ingredienti liquidi. Veloce e facilissima da realizzare, un dolce per la prima colazione che vi accompagna, in dolcezza e semplicità, per tutta la settimana.

Ingredienti:
  • 300 g di farina integrale macinata a pietra
  • 150 g di fecola di patate
  • 185 g di zucchero di canna chiaro*
  • 120 g di cioccolato fondente tritato molto grossolanamente
  • due vasetti di yogurt vegetale alla vaniglia
  • un vasetto di olio di riso
  • tre vasetti di latte vegetale
  • una presa di vaniglia Bourbon in polvere
  • un limone non trattato
  • una bustina e mezza di cremor tartaro
  • un cucchiaino raso di bicarbonato setacciato finemente
  • un cucchiaio di aceto di mele

*certificato vegan

Preriscaldare il forno a 180°C in modalità statica. Oliare ed infarinare uno stampo da ciambellone.

Riunire in una ciotola la farina, la fecola, lo zucchero, il cremor tartaro, il bicarbonato, la vaniglia e la buccia grattugiata del limone. Tritare grossolanamente il cioccolato e aggiungerlo alle polveri, mescolando con il cucchiaio per infarinarlo uniformemente (in modo che non scivoli sul fondo del dolce in cottura).

In una fontana al centro versare il contenuto dei vasetti di yogurt. Utilizzando il vasetto vuoto come misurino, aggiungere l’olio ed il latte secondo ricetta, incorporando poco alla volta le polveri dai bordi con il cucchiaio. Unire infine l’aceto di mele, mescolare con cura per amalgamarlo all’impasto e versare il composto nello stampo.

Cuocere il ciambellone per circa 40 minuti, verificando la cottura con uno stecchino. Lasciare intiepidire prima di sformare e servire.

Consigli

Il dolce si conserva senza problemi per 5-6 giorni, avvolto nell’alluminio o sotto una campana di vetro. Il mio consiglio, tuttavia, è di gustarlo tiepido, appena sfornato: il cioccolato, tritato grossolano, rimane morbido e fondente….non si può davvero spiegare quanto sia irresistibile con una buona tazza di cappuccino! Potrebbe non restarne una briciola per il giorno dopo 😉