Variabilicontaminazioni.blog

Mandilli con patate e pesto

Ricetta mandilli con patate e pesto

A Genova i mandilli sono i fazzoletti…Mandilli de sea – fazzoletti di seta

Una sfoglia simile alle lasagne ma molto sottile, come la seta appunto!

Ho usato il pesto che produco annualmente e conservo in freezer…La sfoglia fatta in casa e le patate coltivate nel mio orto…Direi che qualitativamente sono a posto!

Per tirare la sfoglia ho usato la sfogliatrice, ma si possono tranquillamente tirare a mano, la pasta e molto elastica e si lavora benissimo…

Quando preparo questi piatti, generalmente abbondo…Perchè sono buonissimi!

Mandilli con patate e pesto
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Per preparare i mandilli con patate e pesto vi serve…

300 g farina 0
150 ml acqua (circa)
4 patate (medie)
q.b. pecorino (Grattato)
q.b. sale

Strumenti

Spianatoia

Passaggi

Vi spiego come procedere per fare i mandilli…

Impastare la farina con acqua e ottenere un panetto di buona consistenza ma non troppo asciutto. Se lo sfogliate a mano mantenete un poco più elasticità. Lasciatelo riposare 10 minuti.

Nel frattempo mettete le patate tagliate a tocchetti, non troppo piccoli, a cuocere nell’acqua di cottura della pasta e salate.

Riprendete la pasta e passatela alla sfogliatrice, tagliando poi a losanghe…

E quadrettoni, vi velocizzerà il lavoro. Se invece usate il mattarello (io lo uso quando cucino per due) tralasciate questo passaggio.

Dall’impasto ricavate tre sfoglie per lavorare comode e tagliate a lasagne, come in foto…Io le preferisco irregolari

Controllate la cottura delle patate che sia terminata e buttate la pasta, condite dopo aver scolato con buon pesto e pecorino grattato.

Come conservare i mandilli con patate…

Si conservano in frigorifero se già pronti, oppure in freezer fatti congelare divisi per poi unirli in sacchetti. Questo è un piatto tipico genovese, se vi piace l’idea potete anche condirli con salsa di noci o ragù bolognese

Potresti dare uno sguardo anche a La via del sale

Oppure…Vi racconto del basilico

Un aglio per amico

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Enza Squillacioti

Enza amante della vita all’aria aperta e della natura da cui trae ispirazione per i suoi hobby Da pochi anni ha smesso di cucinare, pur restando con la testa e il cuore nel mondo del cibo. Specializzata nella cucina tipica piemontese, rustica. Ha collaborato come coach organizzando corsi di cucina. Appassionata di erbe spontanee mangerecce che utilizza e risalta nelle sue preparazioni La passione e la ricerca del buon cibo fanno da base. Coltiva il suo orto, con una particolare attenzione alle erbe aromatiche, alleva le sue ”polle” per avere uova fresche. Insieme al marito ha trasmesso la stessa passione ai figli che conducono le proprie aziende agricole, con allevamento ovino e caprino e produzione di formaggi e carni. Nasce o meglio rinasce come autrice, in tempo di “clausura” dovuti a molteplici fattori. Scrive e descrive con passione; le sue poesie raccontano stati d’animo e sensazioni. Non sempre elaborati sulla propria persona, ma come riflesso della nostra società. Un gioco di parole, consapevole a volte ripetitivo, poiché innamorata delle parole stesse. Riporta ciò che la circonda, nella quotidianità, tra la folla o semplicemente nelle sue peregrinazioni nella natura. Solitaria seppur estroversa, poliedrica nei suoi interessi, che mette in risalto in momenti alterni; tutti legati da un filo conduttore, il legame con la terra e le emozioni; che interagiscono con il plasmare forme ceramiche o legnose oppure circondarsi di sassi e forme naturali. Confluisce la stessa passione nel rapporto con le erbe, le piante e la cucina, passando per la musica i libri e la curiosità… Nel tempo libero si occupa di trascrivere il suo mondo sul blog Variabilicontaminazioni.blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »