Variabilicontaminazioni.blog

Lo strudel di casa mia.

In tedesco Strudel significa “Vortice” Un vortice di ingredienti e profumi. Non si può pensare ci sia un’unica ricetta di questo dolce strepitoso…Ogni famiglia, come tradizione vuole, utilizza gli ingredienti che ha a disposizione. Si racconta che lo strudel abbia origini turche…Naturalmente ogni strudel è “Il migliore” Ovviamente il mio è buonissimo e dopo avere fatto centinaia di prove sono arrivata alla mia ricetta definitiva.

In origine cioè in Turchia si mettevano fichi e mele, la ricetta con il viaggio verso l’occidente cominciò a modificarsi…

In Trentino, Friuli, Austria hanno ingredienti simili, e lo strudel che ora è diventato un prodotto Pat (Prodotto tradizionale italiano) resta un vorticoso viaggio nel gusto.

Nel mio strudel metto la marmellata di pesche o di fichi…E poi l’uvetta, i pinoli, le noci…

  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Pane grattato, noci, mele sono di mia produzione… Ho fatto un elenco, ma come dico sempre in cucina ci metto il sentimento, e gli ingredienti li doso a occhio. Ho cominciato a pesare tutto per dare una migliore descrizione della mia cucina. E perché il blog me lo richiede, giustamente chi ha piacere di preparare la mia ricetta deve avere un elenco chiaro degli ingredienti. Ci sto lavorando

Ripieno

700 g mela Renetta (Oppure Delicius)
250 g noci (sgusciate e ridotte a pezzetti)
100 g pane grattugiato
50 g uvetta
30 g pinoli
2 pizzichi cannella in polvere
1/2 limone (Buccia grattata)
250 g confettura di pesche

Pasta

300 g farina 0
1/2 tazza da caffè olio
1 uova
q.b. acqua (Per completare l’impasto)

Strumenti

Si può fare tutto con pochi strumenti, ovviamente se utilizzati elettrodomestici, riducono i tempi di preparazione.

Sfogliatrice
Ciotole

Passaggi

Preparazione

Impastare la farina e gli altri ingredienti. Pulire le mele e tagliarle a pezzetti piccoli. Aggiungere il resto degli ingredienti e mescolare il tutto con delicatezza.

Impasto morbido

Sfogliare e creare un rettangolo

Ricoprire con la confettura

Disporre il ripieno sulla sfoglia

Con l’aiuto della carta arrotolate lo strudel

Chiudete bene i bordi per non perdere umidità

Mettere in forno e cuocere per 40 minuti. Sfornare e spolverare di zucchero a velo.

Ha un profumo intenso e sarà difficile non tagliarlo. Il giorno successivo (se ci arriva) è ancora più buono

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Enza Squillacioti

Enza amante della vita all’aria aperta e della natura da cui trae ispirazione per i suoi hobby Da pochi anni ha smesso di cucinare, pur restando con la testa e il cuore nel mondo del cibo. Specializzata nella cucina tipica piemontese, rustica. Ha collaborato come coach organizzando corsi di cucina. Appassionata di erbe spontanee mangerecce che utilizza e risalta nelle sue preparazioni La passione e la ricerca del buon cibo fanno da base. Coltiva il suo orto, con una particolare attenzione alle erbe aromatiche, alleva le sue ”polle” per avere uova fresche. Insieme al marito ha trasmesso la stessa passione ai figli che conducono le proprie aziende agricole, con allevamento ovino e caprino e produzione di formaggi e carni. Nasce o meglio rinasce come autrice, in tempo di “clausura” dovuti a molteplici fattori. Scrive e descrive con passione; le sue poesie raccontano stati d’animo e sensazioni. Non sempre elaborati sulla propria persona, ma come riflesso della nostra società. Un gioco di parole, consapevole a volte ripetitivo, poiché innamorata delle parole stesse. Riporta ciò che la circonda, nella quotidianità, tra la folla o semplicemente nelle sue peregrinazioni nella natura. Solitaria seppur estroversa, poliedrica nei suoi interessi, che mette in risalto in momenti alterni; tutti legati da un filo conduttore, il legame con la terra e le emozioni; che interagiscono con il plasmare forme ceramiche o legnose oppure circondarsi di sassi e forme naturali. Confluisce la stessa passione nel rapporto con le erbe, le piante e la cucina, passando per la musica i libri e la curiosità… Nel tempo libero si occupa di trascrivere il suo mondo sul blog Variabilicontaminazioni.blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »