Variabilicontaminazioni.blog

Deliziosamente al pistacchio

Deliziosamente al pistacchio

Una Rivoluzione Dolce: La Modifica Della Tradizionale Delizia di Napoli

Ci troviamo davanti a un audace esperimento culinario che reinventa uno dei dolci più iconici di Napoli: le deliziose. Immaginate di sostituire un ingrediente chiave, le nocciole, con qualcosa di totalmente diverso, come il pistacchio. Questo non è solo un esperimento audace, ma è anche una celebrazione delle possibilità illimitate che la cucina ci offre.

Prima di immergerci nella nostra avventura culinaria, facciamo un passo indietro per esplorare le radici di questo dolce amato. Le deliziose di Napoli sono conosciute per la loro consistenza morbida e il loro gusto ricco, caratteristiche accentuate dall’utilizzo tradizionale delle nocciole. Questo dolce ha attraversato secoli, diventando un simbolo della ricchezza culinaria e della creatività napoletana.

La decisione di modificare la ricetta originale deriva dalla curiosità e dal desiderio di creare nuovi accostamenti L’idea era di vedere come un cambiamento così significativo potesse influenzare l’esperienza complessiva del dolce, sia in termini di gusto che di consistenza. È stata una scelta audace, motivata dal desiderio di creare qualcosa di unico, mantenendo allo stesso tempo un legame con la tradizione.

La scelta del pistacchio non è stata casuale. Questo frutto secco è noto per il suo sapore distintivo e la sua capacità di arricchire i piatti con una nuova dimensione di gusto. Utilizzando il pistacchio al posto delle nocciole, l’obiettivo era di introdurre una nota di freschezza e leggerezza, trasformando il dolce in un’esperienza gustativa rinnovata e sorprendente, e perché no, anche più estiva…

Video ricetta del giorno

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • PorzioniCon queste quantità otterrete dieci deliziose da 8 cm circa
  • Metodo di cotturaFornoFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ogni tanto bisogna uscire fuori dalla routine

1 pasta frolla (Seguite la ricetta)
300 g burro
200 g zucchero a velo
1 fiala aroma al rum
q.b. granella di pistacchi

Strumenti

Tutti gli strumenti che utilizzo in cucina potete trovarli seguendo questo link

Passaggi

Sono passaggi semplici, giusto per passare qualche tempo in armonia e relax…e come consiglio sempre…Una buona musica di fondo

Mano a mano si scoprono segreti

Innanzi tutto, vi consiglio di mettere il burro (la quantità da utilizzare per la crema) fuori dal frigo per ammorbidirlo un poco. Preparate la pasta frolla come indicazioni; ho voluto creare un intreccio diverso per la parte superiore e dare un tocco di eleganza in più, tagliate i dischi e fateli cuocere, io ho voluto fare dei dischi sulla forma potete scegliere voi

Mentre la vostra base cuoce, non lasciateli dorare troppo altrimenti risulterebbero più secchi; preparate la crema pasticcera così avrà più tempo per raffreddare

Montate il burro e lo zucchero a velo, fino a ottenere un composto morbido, bianco e spumoso tenetelo poi in frigo fino al suo utilizzo coperto con pellicola; quando la crema si sarà raffreddata unite la crema di burro e la fialetta di rum, mescolate con cura fino a ottenere un composto morbido e omogeneo.

La pasta frolla per la base è pronta non vi resta che distribuire la crema su la metà dei dischi e coprire…In questa foto vedete i bordi colorati del disco superiore…Quando mi metto in cucina, mi capita che qualcuno suoni al campanello o suona il telefono…Forse vi è familiare questa situazione…Si sono cotti un poco in più, per questo vi consiglio di non farli colorare troppo…Conosco la differenza, ma non avevo altre foto per il blog, per cui ho scelto di utilizzarla anche se non perfetta, del resto credo che i piccoli inconvenienti possano capitare a tutti👍🧘‍♀️

Con il coltello livellate i bordi delle deliziose e passate nella granella di pistacchio, fate riposare in frigorifero e prima di servire

Spolverate con zucchero a velo…Sono deliziosamente buone!

Si conservano in frigorifero e si consumano con un bicchiere di bianco secco o bollicine. Una variante che mi sento di dare ma in effetti cambia dolce, ma trovo sia stra buono! … Sostituite la frolla con i pancake…Non li abbandonerete più!

/ 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Pubblicato da Enza Squillacioti

Bio Enza, una donna amante della vita all’aria aperta e della natura, da cui trova ispirazione per i suoi hobby. Sebbene abbia smesso di cucinare per lavoro da qualche anno, è ancora immersa nel mondo del cibo. È specializzata nella cucina tipica piemontese, rustica e tradizionale. Ha collaborato come coach organizzando corsi di cucina per turisti e condivide la sua passione per le erbe spontanee edibili che utilizza e valorizza nelle sue preparazioni. La passione e la ricerca del buon cibo sono le basi del suo stile di vita, Enza coltiva il proprio orto con particolare attenzione alle erbe aromatiche e alleva galline le sue “polle” per avere sempre uova fresche e genuine. Insieme al marito hanno trasmesso questa stessa passione ai figli e quali conducono le proprie aziende agricole dedicate alla allevamento di capre e pecore e alla produzione di formaggi e carni Enza si è riscoperta come autrice durante i periodi di clausura dovuti a vari fattori. Scrive con passione e descrive mediante poesie i suoi stati d’animo e le sensazione che prova; non sempre centrata su se stessa ma riflettendo la società nel suo complesso. Le sue poesie giocano con le parole diventando talvolta ripetitive poiché innamorata delle parole stesse; riporta ciò che la circonda nella sua quotidianità, che sia immersa nella folla o solitaria nella natura. Estroversa e poliedrica nei suoi interessi, che mette in risalto attraverso momenti alterni, tutti legati da un filo conduttore: il legame con la terra e le emozioni che la plasmano. La sua passione per le erbe, la cucina, le parole, le trascrive sul suo blog Variabilicontaminazioni.blog , in cui condivide le sue esperienze e le sue creazioni Cerca di creare un connubio tra la sua passione per la natura l'amore per il cibo e la creatività artistica aiutandosi con forme naturali che rappresentano l’armonia tra l’uomo e la natura In conclusione Enza è una donna aperta curiosa e appassionata che trova ispirazione nella natura e nel cibo la sua sensibilità si riversa nella cucina nelle poesie nell’arte e in tutte le sue passioni il suo blog è un riflesso di questo suo mondo variegato e contaminato da sapori sensazioni emozioni che animano la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »