Variabilicontaminazioni.blog

Quando in cucina la mente e il profumo di cannella…

Quando in cucina la mente e il profumo di cannella

……………Ci inebriano i sensi di dolcezza e musica lontana.

“Un certo Cristoforo Colombo di Genova propose ai sovrani cattolici Ferdinando e Isabella di scoprire le isole che toccavano le Indie, navigando dalle estremità occidentale di questo paese; domendò navi e tutto quanto fosse necessario alla navigazione; promettendo non solo di propagare la religione cristiana, ma anche di riportare senza fallo, perle, spezie e oro, oltre a qualunque altra cosa mai immaginata.”

Pietro Martire d’Anghiera Novo 1530

Scrisse John Masefield (1878-1967)

“Maestoso galeone spagnolo che viene dall’Istmo, vagabonda attraverso i Tropici lungo le coste verdi di palme.

Con un carico di diamanti, ametiste, Topazi.

Cannella e dobloni d’oro.

La cannella…Una lunga storia…Proprietà per il nostro benessere

La cannella, con il suo aroma unico e il sapore dolce, non è solo un ingrediente delizioso da utilizzare in cucina, ma anche un alleato prezioso per la salute. Questa spezia contiene un composto bioattivo chiamato cinnamaldeide, che le conferisce molte delle sue proprietà benefiche.

Uno dei principali vantaggi della cannella è la sua capacità di ridurre l’infiammazione nel corpo. Questo può essere particolarmente utile per coloro che soffrono di condizioni infiammatorie come l’artrite. Inoltre, la cannella è stata associata a una migliore sensibilità all’insulina, il che significa che può essere utile per coloro che lottano con problemi legati all’insulina, come il diabete di tipo 2.

Regolare i livelli di zucchero nel sangue è un’altra area in cui la cannella può offrire benefici. Studi hanno dimostrato che aggiungere questa spezia alla dieta può aiutare a stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue, riducendo così il rischio di picchi glicemici dannosi.

Ma le proprietà positive della cannella non si fermano qui. Questa spezia può anche avere effetti benefici sulla salute cardiaca, aiutando a ridurre il colesterolo cattivo e a migliorare la salute del cuore. Inoltre, alcuni studi hanno suggerito che la cannella potrebbe contribuire a ridurre il rischio di malattie neuro degenerative, come l’Alzheimer, grazie alle sue proprietà antiossidanti.

Infine, la cannella può essere utile anche per la salute digestiva, grazie alla sua capacità di aiutare a ridurre l’infiammazione nel tratto gastrointestinale. Questo può favorire una migliore digestione e prevenire problemi digestivi comuni come il gonfiore.

L’olio essenziale di cannella è particolarmente conosciuto per le sue proprietà antimicrobiche e stimolanti. È in grado di favorire la circolazione sanguigna, stimolare il sistema immunitario e fornire una sensazione di calore. Inoltre, la cannella ha la capacità di riattivare il metabolismo, rendendola un alleato prezioso per chi desidera perdere peso in modo naturale.

"La fenice
Costruisce un nido o sepolcro
Perchè muore in modo da poter rivivere
qui raduna è senza profumi
Che l'Assiria l'opulenta Arabia portano dalle orecchie foreste
Che i pigmei o gli indiani raccolgono
O che la Terra di Sabba cresce nel suo tenero seno
Qui empila cannella e l'aroma dell'esteso cardamomo
E il balsamo mescolato con foglie di cannella" 

Quando in cucina la mente e il profumo di cannella…

Per conservare al meglio la cannella e mantenerne la freschezza e il sapore il più a lungo possibile, è consigliabile conservare le spezie tostate e macinate in contenitori ermetici, lontano dalla luce e dall’umidità. In questo modo, si potrà godere a lungo delle sue qualità aromatiche e benefiche.

La cannella può essere utilizzata in molti modi in cucina. Le stecche di cannella sono perfette per aromatizzare salse, frutta (come le composte) e liquori, mentre la cannella in polvere è ideale per la preparazione di dolci, piatti esotici a base di riso e carne, e piatti agrodolci. Il suo sapore unico aggiunge una nota speciale a qualsiasi piatto e conquista il palato degli amanti delle spezie.

In conclusione, la cannella è una spezia versatile e dal sapore inconfondibile, che non solo arricchisce i piatti con il suo aroma dolce e speziato, ma apporta anche numerosi benefici per la salute. Aggiungerla alla propria dieta quotidiana può essere un modo gustoso per prendersi cura di sé stessi e sperimentare nuove sfumature di gusto in cucina. Buon appetito!

Certosino In foto

Storia e origini della cannella

La cannella è una spezia straordinaria che ha affascinato le persone per secoli con il suo insolito sapore dolce e leggermente piccante. Originaria del sud-est asiatico, la cannella viene coltivata in diversi paesi, tra cui il Madagascar e lo Sri Lanka, dove si produce una varietà particolarmente apprezzata in Europa.

Questa spezia è ricavata dalla corteccia interna di un piccolo arbusto a fiori perenni che cresce nelle zone umide del Sri Lanka. Dopo essere stata rimossa dall’albero, la corteccia viene tagliata a segmenti e lasciata ad asciugare al sole, trasformandosi in quei caratteristici stecchi cartacei di colore marrone chiaro che conosciamo.

La cannella ha un parente…

stretto, la Cassia, che è originaria della Cina e presenta un sapore meno pregiato rispetto alla vera cannella. Tuttavia, la Cassia è stata a lungo considerata un’alternativa più economica e facile da produrre, ed è diffusa soprattutto in Nord America.

La raccolta della corteccia di cannella avviene solo dopo tre anni e il processo di asciugatura la rende pronta per essere utilizzata in cucina. Gli antichi arabi credevano che la cannella provenisse dai nidi di grandi uccelli situati in luoghi inaccessibili, mentre secondo alcuni studiosi antichi come Teofrasto e Plinio, la spezia cresceva in valli profonde e misteriose, protette da serpenti velenosi e richiedeva sacrifici rituali per essere raccolta.

Nonostante le leggende e le credenze antiche, la cannella continua a essere una delle spezie più amate al mondo, utilizzata in molte ricette dolci e salate per il suo sapore unico e avvolgente. Che sia la vera cannella di Ceylon o la Cassia cinese, questa spezia aggiunge un tocco speciale a ogni piatto e regala ai sensi un’esperienza gustativa straordinaria.

Alcune notizie sono state estrapolate dal libro di Jack Turner…Spezie di una tentazione


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Enza Squillacioti

Bio Enza, una donna amante della vita all’aria aperta e della natura, da cui trova ispirazione per i suoi hobby. Sebbene abbia smesso di cucinare per lavoro da qualche anno, è ancora immersa nel mondo del cibo. È specializzata nella cucina tipica piemontese, rustica e tradizionale. Ha collaborato come coach organizzando corsi di cucina per turisti e condivide la sua passione per le erbe spontanee edibili che utilizza e valorizza nelle sue preparazioni. La passione e la ricerca del buon cibo sono le basi del suo stile di vita, Enza coltiva il proprio orto con particolare attenzione alle erbe aromatiche e alleva galline le sue “polle” per avere sempre uova fresche e genuine. Insieme al marito hanno trasmesso questa stessa passione ai figli e quali conducono le proprie aziende agricole dedicate alla allevamento di capre e pecore e alla produzione di formaggi e carni Enza si è riscoperta come autrice durante i periodi di clausura dovuti a vari fattori. Scrive con passione e descrive mediante poesie i suoi stati d’animo e le sensazione che prova; non sempre centrata su se stessa ma riflettendo la società nel suo complesso. Le sue poesie giocano con le parole diventando talvolta ripetitive poiché innamorata delle parole stesse; riporta ciò che la circonda nella sua quotidianità, che sia immersa nella folla o solitaria nella natura. Estroversa e poliedrica nei suoi interessi, che mette in risalto attraverso momenti alterni, tutti legati da un filo conduttore: il legame con la terra e le emozioni che la plasmano. La sua passione per le erbe, la cucina, le parole, le trascrive sul suo blog Variabilicontaminazioni.blog , in cui condivide le sue esperienze e le sue creazioni Cerca di creare un connubio tra la sua passione per la natura l'amore per il cibo e la creatività artistica aiutandosi con forme naturali che rappresentano l’armonia tra l’uomo e la natura In conclusione Enza è una donna aperta curiosa e appassionata che trova ispirazione nella natura e nel cibo la sua sensibilità si riversa nella cucina nelle poesie nell’arte e in tutte le sue passioni il suo blog è un riflesso di questo suo mondo variegato e contaminato da sapori sensazioni emozioni che animano la vita.

Translate »