Crea sito

Tonno arrosto alla carlofortina

imageTra aprile e giugno il tonno rosso passa “di corsa”lungo la costa nord occidentale dell’isola di S.Pietro.Arriva dall’Atlantico per deporre le uova nel Mediterraneo,e’ un pesce abitudinario e percorre da secoli sempre la stessa rotta,per questo lungo il suo cammino trova le trappole : le tonnare.

 

Ingredienti :

  • 1,5 kg di tonno
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 3 pomodori pelati
  • 2 foglie di alloro secco
  • un pezzetto di scorza d’arancia essiccata
  • sale e pepe
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione : tagliate il tonno a fette alte circa 1 cm e friggetelo in olio di semi.

In un tegame a parte mettete due cucchiai di olio d’oliva ,aggiungetevi il tonno dorato e appena inizia a sfrigolare,unite l’aglio,sfumate con il vino,mettete le foglie d’alloro e la scorza d’arancia.

Aggiungete i pomodori pelati,dopo averli schiacciati, salate,pepate e coprite con un bicchiere d’acqua e portate a cottura.

Il tonno sarà pronto quando il sughetto si sarà ristretto e avrà assunto un bel colore ambrato.

Curiosita’:alcuni usano aggiungere una spruzzata d’aceto a fine cottura.

La ricetta non prevede il peperoncino ma secondo me ci sta alla perfezione .

La scorzetta d’arancia fa parte della tradizione di casa mia, mia madre era solita dire che il Marchese di Villa Marina gradiva il profumo e il sapore che le zeste davano al piatto.

Buon lavoro

Vannisa