Crea sito

Strudel di pesche


In genere trascorriamo le vacanze estive nella nostra casa al mare sull’isola di San Pietro, li’ ritroviamo gli amici che come noi tornano ogni anno in villeggiatura.
Siamo molto legati al “nostro scoglio” ne abbiamo nostalgia e difficilmente cambiamo destinazione.Ma quando  le mie figlie erano piccole trascorrevamo qualche settimana in montagna. Alloggiavamo in villaggio, una formula comoda per famiglie con bambini, ma a noi adulti andava un po’ stretta. Così ogni mattina accompagnavamo Carolina e Giorgia ai loro club per poi partire per le nostre escursioni in Trentino. Ogni giorno una meta diversa, alla scoperta di posti incantevoli e prodotti tipici .Ricordo ancora una deliziosa pasticceria di Male’ in Val di Sole, dove preparavano uno strudel fantastico ripieno di mele ovviamente!

Nella mia ricetta invece troverete tante pesche nettarine.

Ingredienti :

per la pasta

  • 300 di farina
  • 100 g di burro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 150 ml di latte
  • un pizzico di sale
  • burro fuso per spennellare 40 g circa
  • zucchero a velo

Per la farcia :

  • 1 kg di pesche
  • 100 g di amaretti
  • 100 g di zucchero di canna
  • 100 g di mandorle
  • 40 g di pinoli
  • la scorza di un limone grattugiata

Preparazione: mettete la farina in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale, il cucchiaino di zucchero e il burro fuso freddo .Lavorate gli ingredienti unendo gradatamente il latte fino ad ottenere una pasta elastica e morbida.Copritela con una ciotola e lasciatela riposare per 30 minuti.

Sbucciate le pesche, tagliatele a pezzetti, unite lo zucchero, le mandorle tritate grossolanamente,gli amaretti sbriciolati, i pinoli e la scorza del limone ,mescolate bene.

Riprendete la pasta mettetela su un telo infarinato e stendete la con il matterello. Fondete il burro e spennellate la sfoglia di pasta e continuate a tirare da sotto con le mani infarinate chiuse a pugno : dal centro verso l’esterno, allargandola fino ad ottenere una sfoglia sottilissima .

Versate la farcia preparata sul composto, lasciando un bordo libero di 2 cm tutto alla pasta.

Aiutandovi con il telo arrotolate lo strudel e fatelo scivolare su una placca rivestita di carta da forno.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 1 ora .
Servite il dolce dopo averlo cosparso con zucchero a velo .

Buon lavoro

Vannisa