Crea sito

Pasta al nero di seppia

Quando nel 1972 uscì il film Il padrino di Francis Ford Coppola ,mia madre,ottima osservatrice,noto’ che in una scena del film veniva servita la pasta al nero di seppia .Da allora ,in casa nostra ,questa delizia è diventata: “la pasta del padrino”.È una ricetta molto interessante e saporita ma un pochino complessa.Il segreto sta nel preparare per tempo i vari sughi e allora cari amici, portiamoci avanti e procediamo per ordine!

Ingredienti :

per il sugo con le seppie

  • 800 g di seppie pulite(ricordatevi di conservare la sacca dell’ inchiostro)
  • uno scalogno
  • uno spicchio d’aglio
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • olio extravergine
  • sale
  • peperoncino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 500 g di spaghetti grossi

Preparazione : tagliare la seppia a pezzetti e rosolarla con lo scalogno tritato e un pezzetto di peperoncino.

Quando la seppia è ben dorata sfumare con 1/2 bicchiere di vino bianco, aggiungere l’aglio e far evaporare,aggiungere la polpa di pomodoro ,salare e cuocere per 20 minuti ,aggiungendo 1/2 bicchiere d’acqua .

Verso fine cottura aggiungere l’inchiostro.Per poter dosare meglio il nero,conviene metterlo in una ciotolina e aggiungerlo poco per volta fino a raggiungere il grado di colore desiderato.

Mentre il sugo cuoce preparate il pesto ( la ricetta la trovate nella sezione salse)

 

Ingredienti :

Per il sugo al tonno

  • 100 g di tonno di buona qualità
  • una cipolla piccola
  • 200 g di polpa di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe qb
  • alcune foglie di basilico

Preparazione : in una padella preparare un soffritto di cipolla, aggiungere il tonno e far rosolare,sfumare con il vino ,far evaporare, aggiungere la polpa di pomodoro il basilico,il sale e cuocere per 5 minuti.

Cuocere la pasta molto al dente perché la cottura verrà completata in padella.

In un’ampia padella soffriggere uno spicchio d’aglio con poco olio e un pezzetto di peperoncino,versarvi la pasta ,quindi aggiungere il sugo alle seppie, il sugo al tonno e un paio di cucchiai di pesto diluire con un mestolo d’acqua di cottura della pasta mescolare e servire.

Consigli : il pesto e il sugo alle seppie possono essere preparati dal giorno prima ,così all’ultimo minuto,mentre la pasta cuoce ,si può preparare l’intingolo al tonno,in questo modo sarà molto più facile e veloce realizzare questa squisitezza .

Buon lavoro

Vannisa