TARTUFO GELATO AL PISTACCHIO

TARTUFO GELATO AL PISTACCHIO con gelato fatto in casa senza gelatiera, fresco, goloso e non ghiaccia! Una ricetta furba, fresca ed estiva che sono certa apprezzeranno tutti gli amanti del pistacchio, un dolce freddo da tenere in freezer e gustare quando vogliamo o da offrire agli amici, ideale per un fine pasto, per merenda e come dessert in qualsiasi momento della giornata! Il gelato al pistacchio è realizzato con ingredienti semplici e ci vorranno davvero pochi minuti, vi serviranno gli stampini in silicone per preparare il tartufo gelato, sono più pratici ed una volta congelato si toglie più facilmente, se proprio non li avete o non li trovate, vanno bene anche i pirottini in alluminio usa e getta, quelli che si usano per i muffins, la forma sarà diversa, ma il sapore ottimo ugualmente! Vediamo insieme come realizzare il TARTUFO GELATO AL PISTACCHIO!

Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di riposo 3 ore in freezer
Dosi per 4 tartufi
Difficoltà bassa
Costo medio

INGREDIENTI PER IL TARTUFO GELATO AL PISTACCHIO

250 grammi di panna fresca
125 grammi di latte condensato
125 grammi di zucchero semolato
3 cucchiai di crema di pistacchi
50 grammi di farina di pistacchi
granella di zucchero q.b.
granella di pistacchi q.b.

TARTUFO GELATO AL PISTACCHIO

PROCEDIMENTO

PREMESSA: La crema di pistacchio potete prepararla in casa se volete, la mia ricetta la trovate QUI, se invece volete velocizzare la ricetta, potete acquistarla nei barattoli già pronta, la vendono in tutti i supermercati o in pasticceria.

La panna e il latte condensato devono essere molto freddi, quindi toglieteli dal frigorifero pochi secondi prima di iniziare la ricetta.

Versare la panna in una terrina, aggiungere lo zucchero e montare alla massima velocità con le fruste elettriche.

Aggiungere alla panna, il latte condensato e la crema di pistacchio, e mescolare con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Aggiungere anche la farina di pistacchio e mescolare ancora.

Prendere gli stampi in silicone e riempirli con la crema ottenuta fino ad arrivare al bordo

Mettere i tartufi gelato in freezer per 3 ore.

Quando saranno pronti, toglierli dagli stampini , metterli in un piatto e con un pennello da cucina bagnare leggermente la superficie con poco latte, questo servirà per far aderire la granella di zucchero e pistacchi per la decorazione.

Il TARTUFO GELATO AL PISTACCHIO è pronto! Cremoso e freschissimo, e poi non ghiaccia! Parola della vostra Vale!

VALE CONSIGLIA: Lo so già che mi chiederete se il latte condensato è indispensabile, la mia risposta è SI! Non fate i capricci, e usatelo, perché aiuta a non far diventare il gelato un mattone e a farlo restare cremoso.

CONSERVAZIONE: IL TARTUFO GELATO AL PISTACCHIO si conserva in freezer per 1 mese.

NON PERDERE LE ULTIME RICETTE CHE HO PUBBLICATO!

Torna alla HOME
Metti MI PIACE alla mia pagina 
FACEBOOK —-> QUI 
Seguimi anche su 
INSTAGRAM —–> QUI

Precedente PESCA MELBA Successivo VISITA AL CASEIFICIO ALBIERO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.