Crea sito

STELLE FILANTI DOLCI

Stelle filanti dolci ricetta di Carnevale facile, veloce, golosa e perfetta per grandi e piccini, specialmente per i bambini, ideali per le festicciole di Carnevale, la ricetta prevede l’aggiunta di coloranti, ma sono sincera, mi davano un po una sensazione di artificiale, vero che sono coloranti alimentari e vanno benissimo, ma le preferisco semplici, ovviamente se volete potete colorarle, saranno ancora più allegre! L’impasto è simile a quello delle chiacchiere, ci sono pochi ingredienti e si preparano in poco tempo, potete utilizzare la famosa nonna papera per stendere l’impasto, proprio quella che si utilizza per le tagliatelle, oppure farle a mano come ho fatto io con un mattarello, e verranno comunque buonissime, mio marito le ha divorate, il tempo di friggerle, fare la foto, sono andata in camera a riposare un oretta e quando mi sono alzata erano sparite! In effetti devo ammettere che una tira l’altra! Provatele anche voi! Vediamo tutto l’occorrente per realizzare le STELLE FILANTI DOLCI!

STELLE FILANTI DOLCI DI CARNEVALE
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le stelle filanti dolci

  • 2Uova (di media grandezza)
  • 250 gFarina 00
  • 60 gZucchero Semolato
  • 30 gBurro
  • 50 gLatte (se la ricetta è destinata ai più grandi potete sostituirlo con un liquore a piacere)
  • q.b.Scorza d’arancia o limone (grattugiata)
  • q.b.Olio di semi di arachide (per friggere)
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione delle stelle filanti dolci

  1. In una ciotola capiente versate la farina, al centro mettete le uova, il burro tagliato a pezzetti, il latte, la scorza grattugiata del limone o dell‘arancia e lo zucchero semolato.

  2. Impastate energicamente con la mano e quando l’impasto delle stelle filanti dolci sarà diventato un panetto, trasferitelo su una spianatoia infarinata e continuate a lavorarlo fino a renderlo liscio e compatto, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per circa 20 minuti in frigorifero.

  3. Trascorso il tempo di riposo, riprendete il vostro impasto, ammorbiditelo con le mani e con l’aiuto di un mattarello e poca farina stendete un cerchio sottile. Con un coltello ricavate delle strisce, potete farle più spesse o più sottili a seconda del gusto, io ho provato entrambe le versioni ma mi piacevano di più tagliate un po larghe tipo pappardelle per intenderci.

  4. Avvolgete le strisce intorno agli appositi stampini per cannoli, se non li avete potete realizzarli con della carta argentata.

  5. Mettete a scaldare abbondante olio di semi di arachide e quando avrà raggiunto la temperatura giusta tuffate le stelle filanti dolci nell’olio caldo, massimo due per volta.

  6. Fatele dorare e scolatele su un foglio di carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso, staccatele delicatamente dagli stampini mentre sono ancora calde, se le lasciate raffreddare rischierete di romperle, quindi mani di amianto e coraggio!

  7. Mettetele su un piatto e spolverizzatele con abbondante zucchero a velo, friabili, buonissime e golose, le STELLE FILANTI DOLCI andranno a ruba! Parola della vostra Vale!

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Potete sostituire il burro con l’olio per preparare l’impasto
    Potete realizzare l’impasto con una planetaria e poi tagliarlo con la macchinetta per la pasta.
    Se volete utilizzare i coloranti alimentari, usate quelli in polvere per non ammorbidire troppo l’impasto.
    Potete cuocerle anche in forno, modalità statica a 180° per 8/10 minuti.

  2. Se questa ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche GIRANDOLE DI CARNEVALE, CASTAGNOLE ALLA RICOTTA, CHIACCHIERE FURBE.

  3. SEGUITEMI SUI SOCIAL PER NON PERDERE NESSUNA RICETTA!

    METTETE LIKE ALLA MIA PAGINA FACEBOOK—> QUI   SEGUITEMI SU INSTAGRAM—-> QUI E NON PERDERETE NESSUNA RICETTA!

CONSERVAZIONE delle stelle filanti dolci

Le stelle filanti si conservano per un paio di giorni, ovviamente come per tutti i fritti sono più buone appena fatte, si sconsiglia la congelazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.