Pasta frolla ricetta base

Pasta frolla ricetta base la regina delle ricette base nella pasticceria ,alzi la mano chi non adora questo impasto, ideale per crostate , biscottini,  tartellette di frutta, crostatine, insomma la base per tutto quello che vogliamo fare,è facilissima da preparare ed una volta ottenuta possiamo dare sfogo alla nostra fantasia ed al nostro gusto, farcirla e dare la forma che desideriamo,ci sono tante tantissime  versioni della pasta frolla, questa è la classica che mi ha insegnato la mia mamma quando avevo solo 11 anni, e da allora ne ho provate tante ma sempre a questa torno un po per affetto e un po anche per il suo sapore, consiglio: non lesinate con il burro, io ci ho provato ed il risultato non è stato dei migliori 😉 come mi diceva e dice sempre la mamma il gusto e la consistenza cambiano, vediamo allora cosa serve per realizzare la  Pasta frolla ricetta  base.

Seguimi anche sulla mia pagina di FACEBOOK e non perderai nessuna delle mie ricette

Ingredienti

1 uovo intero  + 3 tuorli
500 grammi di farina
200 grammi di burro freddo di frigo
150 grammi di zucchero (potete aumentare o diminuire a seconda del gusto personale)
un pizzico di sale
aromi a piacere ( limone,vaniglia ecc)

Pasta frolla ricetta base

 

Pasta frolla ricetta base

Procedimento

A mano: In una terrina ammorbidire il burro con lo zucchero ed aggiungere le uova creando un composto cremoso e morbido, su una spianatoia mettere la farina a fontana e versare burro,zucchero e uova e mescolare energicamente formando un panetto liscio ed elastico, avvolgere la pasta frolla nella pellicola e farla riposare in frigorifero per 1 ora prima di utilizzarla.
Con l’impastatrice; mettere nel cestello la farina, ed a seguire il resto degli ingredienti, lavorare il tutto per pochi minuti con il gancio per gli impasti., realizzato il vostro panetto avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare per 1 ora in frigorifero,trascorso il tempo del riposo diamo sfogo alla nostra fantasia con crostate,biscottini, la Pasta frolla ricetta base è semplice e di sicura riuscita parola della vostra Vale!

Piccoli accorgimenti per la riuscita della pasta frolla

Burro freddo di frigorifero e di buona qualità
Non deve essere lavorata troppo altrimenti il burro si scalda e viene molliccia
Il riposo in frigorifero di almeno un ora è indispensabile

Torna alla HOME

Metti LIKE alla mia pagina ufficiale di FACEBOOK-> QUI per non perdere le mie ultime ricette e novità

Precedente Biscotti di frolla montata alla nutella ricetta dolce Successivo Crostata con crema pasticcera e ricotta,ricetta dolce

48 commenti su “Pasta frolla ricetta base

  1. Gianni B. il said:

    Sublime pasta frolla, mi trascrivo la ricetta, un caro saluto.

  2. marisa il said:

    oggi provero’ questa frolla con la crema di ricotta e mascarpone sicuramente sara’ un successo pochi ingredienti semplici e ben dosati

  3. Cristina il said:

    Ma una pasta frolla senza glutine..? Meglio farina di riso o amido di mais?

    • valeria il said:

      ti consiglio la farina di riso, regge di più l’impasto 🙂

  4. marika il said:

    Ciao in primis volevo farti i complimenti per le ricette perchè sono tutte ben spiegate e riescono bene, poi volevo chiederti se posso sostituire il burro con la margarina. Infine una domanda tecnica, quando metto la pasta frolla nella tortiera, soprattutto se uso il burro, mi si sfalda e devo rilavorare l’impasto e quindi si riscalda e poi devo rimettere in frigo, altrimenti si fa un pasticcio…e comunque il risultato finale non mi soddisfa al 100%.
    MI aiuti se hai un trucchetto
    Grazie

    • valeria il said:

      puoi sostituire con la margarina certo, la frolla deve riposare in frigo ed essere lavorata ben fredda e poi anche la tortiera mettila in frigorifero, grazie a te e fammi sapere ciao!!!

  5. patrizia il said:

    che spettacolo! devo assolutamente farla alla mia bimba! grazie per l’idea!!

  6. Valeria il said:

    Ciao, ho appena preparato la pasta frolla con la tua ricetta, ho seguito attentamente le dosi ma mi è venuta molto molto morbida non sono riuscita a formare il classico “panetto”. Ora è a riposare in frigo, dici che una volta raffreddata sarà più facile da lavorare e più elastica? Oppure ho sbagliato qualcosa? Comunque ti farò sapere il risultato finale.. 😉

    • valeria il said:

      Ciao, mi spiace ma leggo solo ora il messaggio, il giorno di Pasqua ho staccato un po , basta aggiungere u po di farina in più se non è lavorabile le uova a volte possono essere più grandi ciao e grazie

  7. aurora piccone il said:

    Scusa come usi la pasta frolla alla ricotta ?
    Mi potresti dare qualche suggerimento ?

  8. maria grazia il said:

    buon giorno…..posso aver le dosi per 500 gr di frolla graziee

  9. monia il said:

    ciao siccome con questo caldo non avevo voglia di accendere il forno mi chiedevo se hai delle ricette x fare i dolci con il microonde

  10. Emanuela il said:

    Fatta, x me senza glutine : ho utilizzato il ripieno mascarpone e ricotta con gocce di cioccolato ed è venuta buonissima, brava come sempre Vale☺. Un saluto
    Emanuela

  11. Camilla il said:

    Quali sono le proporzioni per 300 grammi totali di pasta frolla?

  12. Ilenia il said:

    ciao, se volessi preparare l’impasto per usarla successivamente come devo fare? tipo se lo metto in frigo e voglio farlo il giorno dopo è possibile? ed è possibile congelare il panetto o si rovina?
    grazie 🙂

    • valeria il said:

      si certo puoi farlo prima ed avvolgerlo nella pellicola per alimenti, puoi congelarlo certo. Poi per utilizzarlo lo tiri fuori un paio d’ore prima dal freezer

  13. Ilenia N. il said:

    ps: e posso usare tranquillamente la farina integrale, o di grano saraceno?

      • Ilenia N. il said:

        Fatto!
        Ho messo metà e metà ed è venuta molto buona!
        Ho fatto delle specie di crostatine e sono a malapena riuscita ad assaggiarle, e poi ho fatto la base per una cheescake (esperimento mio) e mi è piaciuto!
        Unica cosa, non riesco a lavorare la frolla bene. Premetto che ho iniziato a fare torte seguendoti a partire dalla cheescake raffaello, quindi sono agli esordi… ma proprio la frolla anche se la faccio riposare e se ho preso il mattarello mi si sbriciola e devo metterla a mano pezzo per pezzo (ho provato pure a fare tutta farina 00, ancora più sbriciolosa) …cosa sbaglio???
        grazie 🙂

        • valeria il said:

          ciao Ilenia, la pasta frolla non va maneggiata molto perchè rischia di scaldarsi troppo ed appunto poi succede che non si riesce a lavorare, di solito però il problema che si sbriciola si pone, quando si mette poco burro e troppa farina,

          • Ilenia N. il said:

            ..io ho usato lo zucchero di canna, forse è stato questo il problema?
            Non era intenzione maneggiarla molto ma si sbriciolava tantissimo.
            Le dosi che avevo usato erano le tue ma appunto con lo zucchero grezzo. A parte la friabilità eccessiva il sapore era (fu) ottimo. Eventualmente con lo zucchero di canna come dovrei cambiare le dosi?
            GrAZIE

          • valeria il said:

            non ho mai provato a fare la pasta frolla con lo zucchero di canna, il problema è quello allora certo perchè essendo più grossolano la fa sbriciolare

    • valeria il said:

      No Alfredo non ci va, se vuoi un pizzico puoi aggiungerlo a piacere, ma specialmente se devi fare i biscotti è meglio non metterlo perche si sformerebbero in cottura, poi ci sono tante versione dipende sempre da quello che si intende preparare

  14. Vanda il said:

    Ciao Valeria,
    Ho fatto la pasta frolla al cacao con mascarpone e
    Ricotta ed è venuta spettacolare! Oggi ho fatto
    Quella di base ma è venuta asciutta, forse avrei
    Dovuto aggiungere anche gli altri due albumi? Ho aggiunto un po’ di acqua fredda ed è riuscita, spersonon sia dura,adesso è in frigo, dove ho sbagliato? Ho fatto male ad aggiungere l’acqua?

    • valeria il said:

      ciao Vanda, si esatto l’acqua non si aggiunge mai, a limite se vedi che non è lavorabile si aggiunge un po di burro in più e con il calore delle mani viene bella malleabile

  15. Carmen il said:

    Credo che le dosi per la frolla siano sbagliate. Il burro è troppo poco rispetto alla farina tanto che mentre la impastavo la frolla mi si sbriciolava .

  16. domenico il said:

    ciao se il burro non è morbido a temperatura ambiente non ti risulta difficile lavorarlo
    grazie

    • valeria il said:

      no Domenico, perchè un burro troppo morbido potebbe ammorbidire troppo la frolla e diventerebbe troppo molle per lavorarla

  17. Mimma il said:

    Buongiorno,
    C è qualcosa che non mi quadra .. Nel elenco degli ingredienti dici 1 uovo e due tuorli nella spiegazione parli di uova (plurale) e il tuorlo (singolare) … Sono due uova e un tuorlo o il contrario??
    Grazie mille baciiiii

  18. Sabrina il said:

    Ciao, si può sostituire il burro con l’olio? Se si mi dai anche le dosi Grazie Sabrina

  19. Vanda il said:

    Ciao Vale, questa pasta frolla viene morbida come quella al cacao?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.