MOZZARELLA IN CARROZZA AL PISTACCHIO

Mozzarella in carrozza al pistacchio sono dei tramezzini fritti al pistacchio di una bontà unica!
Ormai lo sapere che metto il pistacchio ovunque, e devo confessarvi che nelle ricette salate lo preferisco addirittura a quelle dolci, la ricetta della mozzarella in carrozza la conoscete tutti, io ho pensato di preparare una variante con pesto di pistacchi nel ripieno e farina di pistacchi per l’impanatura, vi confesso che è stato un esperimento perché non l’avevo mai fatta!
Ma posso dire con orgoglio che è un esperimento riuscito!
La mozzarella in carrozza con pesto al pistacchio è una ricetta favolosa, facilissima da preparare e buonissima, perfetta per uno spuntino sostanzioso, come piatto unico ( perché è bella ricca) oppure per un antipasto sfiziosissimo, gli ingredienti che vi servono sono davvero pochi, ovviamente vi lascio anche la mia ricetta per preparare il pesto di pistacchi fatto in casa, anche se in alcuni supermercati ben forniti si può acquistare pronto, in questo modo la ricetta mozzarella in carrozza al pistacchio sarà ancora più veloce, anche se con il pesto fatto in casa ovviamente è più buona.
Vediamo come fare la mozzarella in carrozza al pistacchio!
E se la provate, fatemi sapere!
Vale

LEGGETE ANCHE
CREPES STRACCHINO E PISTACCHIO
TARTUFINI SALATI AL PISTACCHIO

MOZZARELLA IN CARROZZA AL PISTACCHIO ricetta facile con pesto di pistacchi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI MOZZARELLA IN CARROZZA AL PISTACCHIO

per 4 pezzi
  • 2 fettepane per tramezzini (bianco senza crosta)
  • 100 gmozzarella (ben asciutta)
  • q.b.pesto di pistacchi
  • 1uovo
  • 120 mllatte
  • 120 gpangrattato
  • 2 cucchiaifarina di pistacchi
  • q.b.olio di semi di arachide

PREPARAZIONE

COME PREPARARE LA RICETTA MOZZARELLA IN CARROZZA AL PISTACCHIO

  1. Per preparare la mozzarella in carrozza per prima cosa dedicatevi alla ricetta del pesto di pistacchi che trovate QUI

    Tagliate le fette di pancarrè per tramezzini ricavando dei rettangoli di numero pari, a me sono venuti 8 pezzi per 4 pezzi di pane con mozzarella e pistacchi.

  2. Spalmate metà delle fette di pane con la crema di pistacchi.

    Aggiungete la mozzarella a fette e ricoprite con l’altra fetta di pane ricavando dei sandwich.

    In una ciotola mescolate l’uovo con il latte e un pizzico di sale.

  3. In un contenitore mettete il pangrattato, unite la farina di pistacchi e mescolate.

    Passate i tramezzini al pistacchio prima nel liquido di latte e uovo e poi nell’impanatura di pane grattugiato al pistacchio.

    Mettete a scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una padella antiaderente.

  4. Quando sarà ben caldo friggete la mozzarella in carrozza al pistacchio.

    Fatela dorate e scolate i tramezzini fritti su un foglio di carta da cucina.

    Gustate i sandwich fritti mozzarella e pistacchio caldi e filanti.

  5. COME FARE LA MOZZARELLA IN CARROZZA AL PISTACCHIO AL FORNO

    Vi dico subito che il pane fritto ovviamente è più buono, ma se volete gustare questa golosità con delle calorie in meno potete cuocerla in forno.

    Dopo aver preparato i sandwich di mozzarella impanati metteteli su una teglia foderata con carta forno.

    Irrorate con olio di semi di arachide o se preferite extra vergine di oliva.

    Cuocete la mozzarella in carrozza al pistacchio in forno statico a 200° per 10 minuti rigirandola di tanto in tanto.

  6. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete aggiungere ai tramezzini fritti al pistacchio ovviamente della mortadella che ci sta benissimo.

    Potete sostituire la mozzarella con la provola.

    Potete utilizzare il pane casereccio.

    Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche PASTA CON CREMA DI PISTACCHI oppure GAMBERI AI PISTACCHI o la ricetta LASAGNE CON PESTO DI PISTACCHI E SPECK.

  7. MOZZARELLA IN CARROZZA AL PISTACCHIO ricetta facile con pesto di pistacchi

CONSERVAZIONE

La mozzarella in carrozza al pistacchio è ottima appena fatta ma potete conservarla in frigorifero per 1 giorno e scaldarla all’occorrenza.
Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook(QUI) e su Instagram (QUI)

Se vi fa piacere potete iscrivervi al mio Gruppo Facebook Vale Cucina e Fantasia- il gruppo del blog

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.