Crea sito

Bombe al purè di patate

Bombe al purè di patate , che dire di queste deliziose bombe velocissime e golose, che sono fatte con il purè di patate, di solito il  purè difficilmente avanza, ma qualche giorno fa devo avere esagerato con le dosi e ne ho di sicuro fatto troppo, niente paura ecco la soluzione, prendere il purè e farlo diventare delle morbide e golose bombe di patate con un cuore filante al formaggio, e se non avete del puràè avanzato, potete sempre prepararlo per realizzare queste deliziose bombe! Seguitemi che vi racconto la ricetta per preparare le Bombe al purè di patate .

Seguimi anche su FACEBOOK

Bombe al purè di patate

Ingredienti

per il purè di patate
500 grammi di patate farinose
150 ml di latte
50 grammi di burro
sale
parmigiano
Per le bombe
100 grammi di farina 00 + quella che serve per la copertura
1 uovo
un pizzico di sale
50 grammi di grana
olio per friggere
formaggio a piacere per farcire

Bombe al purè di patate

Bombe al purè di patate

Procedimento

Per il purè
Lessare le patate in abbondante acqua e quando saranno morbide pelarle e passarle nel passaverdure e mettere la purea in un pentolino a fiamma bassa, unire il burro, il sale, il parmigiano e poco per volta il latte che dovrà essere caldo, mescolare fino a farlo addensare bene.
Mettere il purè in una ciotola e farlo raffreddare bene, per velocizzare metterlo in frigorifero.
Per le bombe
Una volta che sarà freddo unire al purè, l’uovo, un pizzico di sale se necessario ed il parmigiano, mescolare fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti, unire anche la farina e mescolare ancora.
Con le mani infarinate prendere poco impasto per volta lavoralo per renderlo tondo e liscio, al centro mettere il pezzetto di formaggio, arrotolare e passare le bombe nella farina.
Friggerle in abbondante olio caldo fino a doratura.
Le Bombe al purè di patate  sono pronte, calde e filanti, sono una vera bontà parola della vostra Vale!

 

 

2 Risposte a “Bombe al purè di patate”

  1. Ciao Valeria! 🙂 Queste bombe possono essere fatte al forno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *