Crea sito

Salvia e… cipolla in pastella

Salvia e… cipolla in pastella, la stessa pastella che si preparano i fiori di zucca ripieni. Ho voluto provare quella perché mi riesce talmente bene che ho pensato di prepararla anche per la salvia e peché no, anche per la cipolla. Un aperitivo con verdure in pastella apre di buon grado l’appetito. Salvia, con questo nome è conosciuta una famiglia che racchiude oltre 750 specie in tutto il mondo. Questa varietà che ho usato io ha le foglie rotonde, sembrano quasi velluto, sono verde-grigio ed hanno un intenso profumo. La salvia si usa in cucina come condimento per carni e verdure. In farmacia come erba officinale per infusi e trattamenti. Per le cipolle già sappiamo tutti che esistono tantissime varietà e che potremmo racchiuderle in tre gruppi ma solo per semplificare: Quelle estive che sono bianche e le autunnali che si presentano dorate e rosse. Oggi per la mia preparazione ho utilizzato le cipolle rosse di Tropea.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

PER LA PASTELLA
  • 8 glievito di birra fresco
  • 130 gacqua
  • 80 gfarina 00
  • 2 gsale
  • 1cipolla rossa di Tropea
  • 30 fogliesalvia (medie)
  • q.b.olio di arachide (per friggere)

Strumenti

  • Ciotola
  • Padella

Preparazione

  1. Ho fatto sciogliere il lievito in acqua.

  2. Ho aggiunto la farina e per ultimo un pizzico di sale.

  3. fate lievitare per 30 minuti.

  4. Naturalmente lavate e asciugate bene le foglie di salvia. Affettate la cipolla e passatela nella pastella. Fate la stessa cosa con le foglie di salvia.

  5. Portate l’olio a temperatura di 170° e appena pronto friggete tutto.

  6. Ecco pronta la salvia e.. la cipolla in pastella.

SEGUITEMI ANCHE SUI SOCIAL!

Seguimi su Facebook, su Pinterest e su instagram

5,0 / 5
Grazie per aver votato!