Riso alla cantonese

Riso alla cantonese, rigorosamente preparato con il Basmati, riso coltivato da centinaia di anni in India e Pakistan alle pendici delle colline himalayane. L’unicità di questo riso è il profumo dolciastro e delicato che ne deriva dal luogo di coltivazione e dai ricchi componenti del suolo dove viene coltivato, non scuoce e i suoi chicchi lunghi restano separati anche dopo la cottura e così anche il suo aroma rimane intatto anche dopo la cottura. Se amate così tanto il riso qualunque origine esso sia, allora non potete perdere il mio risotto zafferano e liquirizia, nel mio blog troverete questo ed altre specialità.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaCinese
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Riso alla cantonese

200 g pisellini
5 g sale
280 ml acqua

Strumenti

Passaggi

Riso alla cantonese

Passaggio Dopo aver lavato bene il riso per togliere l’amido, mettetelo nel pentolino e copritelo con l’acqua indicata, salate e fate bollire per 12 minuti, al termine della cottura avrà assorbito tutta l’acqua.

2° PassaggioIn un pentolino mettete a bollire dell’acqua, salate e dal momento che l’acqua bolle fate cuocere i pisellini per 5 minuti.

3° Passaggio Mettete l’olio nel wok e cuocete le uova strapazzate, salate leggermente.

4° Passaggio Sul tagliere disponete il prosciutto cotto e tagliatelo a dadini piccoli.

5° Passaggio Assemblate tutti gli ingredienti nel wok, ripassate leggermente e aggiungete la salsa di soia.

6° Passaggio Ecco pronto il riso alla cantonese da gustare caldo o se preferite anche freddo.

Ecco pronto il mio riso alla cantonese.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!