Patate cacio e pepe

Patate cacio e pepe: creano dipendenza! Vi assicuro creano veramente dipendenza, cucinate una volta non se ne potrà più fare a meno… Un pò di storia per capire dove nasce questo vegetale che è stato protagonista insieme ad altri come le melanzane, i pomodori e via dicendo, dalla scoperta delle Americhe, nel quale continente ha origine. Ancora oggi non sappiamo quando e dove la patata arrivò in Europa. Rimase per più di due secoli confinata nei giardini botanici a causa dello scetticismo degli studiosi dell’epoca che la ritenevano tossica. Oggi sul mercato si trovano patate tutto l’anno, iniziando dalla Sicilia alla Puglia, Campania anche l’Emilia il lazio e il Veneto e così via. Acquistare un prodotto proveniente da una zona tipica italiana vuol dire cercare una migliore qualità rispetto ad altre provenienze europee. L’acqua, il sole e il terreno sono elementi che rendono la nostre patate più buone. Patate cacio e pepe sul mio blog.giallozafferano.itvaipinacucina, troverete questa e altre ricette, come Sgombri all’acqua pazza e salmone in crosta di patate piatti semplici e facili.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4patate
  • 50 gpecorino romano (grattuggiato)
  • q.b.pepe nero
  • q.b.sale

Strumenti

  • Friggitrice ad aria
  • Mandolina
  • Pelapatate
  • Ciotola

Preparazione

  1. Sbucciate le patate aiutandovi con un pelapatate, sappiate che con gli attrezzi giusti, agevolerete il vostro lavoro in cucina .

  2. Condite le patate con sale e pochissimo olio e mettetele nella friggitrice ad aria. (In alternativa va benissimo anche la classica padella)

  3. Preparate in una ciotola del pecorino romano grattugiato con il pepe nero macinato.

  4. Condite ancora calde le patate.

  5. Patate cacio e pepe pronti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!