Crea sito

Baccalà alla Vicentina ricetta

Baccalà alla vicentina ricetta di secondo piatto di pesce (il baccalà conservato sotto sale) e ideale per il menù della vigilia di Natale. Non mi stancherò mai dirlo il pesce è povero di grassi e ricco di vitamine. Quella dei merluzzi sopratutto nel Nord Europa è la famiglia che ha il più alto numero di specie e la maggiore importanza dal punto di vista commerciale, riveste un ruolo importante sia fresco che surgelato. Nei Paesi Scandinavi il pesce è anche venduto essiccato sotto forma di stoccafisso. La differenza fra questi due pesci sta nella preparazione: il baccalà è salato per conservarlo, mentre lo stoccafisso è essiccato all’aria.

  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gbaccalà dissalato
  • 100 gfarina 00
  • 250 gcipolle
  • 4 filettiacciuga sott’olio
  • 500 mllatte scremato
  • 250 mlolio extravergine d’oliva
  • 60 gparmigiano Reggiano DOP
  • 80 gprezzemolo tritato
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe

Strumenti

  • Padella
  • Tagliere

Preparazione

  1. Affettate fine fine la cipolla e insieme a metà dell’olio fate appassire in padella.

  2. Continuate aggiungendo i filetti di acciughe e schiacciateli con la forchetta per renderli a crema.

  3. Spolverate con del prezzemolo tritato.

  4. Fate andare per qualche minuto sempre a fuoco vivace.

  5. Dopo aver infarinato il baccalà aggiungetelo in padella e fatelo dorare insieme alla cipolla e le acciughe

  6. A questo punto giù tutto il latte ed il rimanente olio, aggiustate di sale e pepe senza esagerare.

  7. Appena riprende il bollore mettete anche il parmigiano. Continuate la cottura per 35 minuti.

  8. Ecco il baccalà alla vicentina ricetta pronto!

ALTERNATIVA

Come alternativa vi vorrei proporre oggi i PACCHERI CON BACCALA’ ALLA VICENTINA. Se vi rimane del baccalà, utilizzatelo per condire la pasta, anzi i paccheri. Straordinari! Come prima alternativa, altrimenti vi consiglio di provare le mie “CACCAVELLE” ripiene con il baccalà alla vicentina, passate al forno con besciamella, seguite il link per la ricetta Blog.giallozafferano.it/vaipinacucina

SEGUIMI

SEGUIMI SU FACEBOOK, TWITTER, PINTEREST E SU INSTAGRAM.

/ 5
Grazie per aver votato!