Crea sito

Vellutata di cavolo viola

Stavo cercando una verdura per preparare una vellutata diversa dalle classiche, quando ho visto al supermercato questo cavolo viola ho subito pensato che poteva essere un’ottimo piatto. Ed ecco che è nata la mia Vellutata di cavolo viola! E’ semplice, genuina, calda e pure veloce. Provatela perché buonissima 🙂

Buona cucina!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 1 Cavolo viola
  • 2 Patate
  • 1/4 Porro
  • mezzo l Brodo vegetale
  • Olio extravergine d'oliva
  • Crostini di pane

Preparazione

  1. Per preparare la Vellutata di cavolo viola, cominciate a tritare il porro finemente.

  2. Fatelo rosolare in padella con abbondante olio.

  3. Poi pelate e tagliate a cubetti le patate.

  4. Lavate bene il cavolo viola e dividetelo a pezzetti.

  5. Trasferite tutto in pentola e aggiungete un po’ di brodo vegetale.

  6. Cuocete le verdure con il coperchio. Quando sono ben cotte dovete frullarle: io ho usato un mixer, ma va bene anche il frullatore a immersione.

  7. Una volta frullata, la vellutata deve essere bella liscia. Riportatela sul fuoco: se è troppo liquida fate evaporare senza il coperchio mescolando; se è troppo densa aggiungete un po’ di brodo.

  8. Ultimate con un po’ d’olio e se, dopo averla assaggiata ne necessita, aggiungete un po’ di sale (da me non serviva).

  9. Impiattate con qualche crostino di pane rosolato, ed ecco la vostra Vellutata di cavolo viola pronta per essere servita bella calda.

    Buon appetito!

Consiglio

Se volete un colore più intenso, omettete le patate e usate solo il cavolo viola (in questo caso è meglio cuocerne 2 per ottenere 4 porzioni).

Conservate la vellutata in frigo per giorni, oppure in freezer per 3-4 settimane.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.