Crea sito

Vellutata di asparagi

La Vellutata di asparagi è un piatto primaverile che si prepara con i primi asparagi che spuntano in questo periodo. E’ un piatto semplicissimo da fare e squisito da mangiare. Si può servire sia caldo che tiepido a seconda se è una primavera calda o fresca! Se volete servirla come cena vi consiglio di accompagnarla con qualche crostino tostato, se invece volete presentarlo come antipasto, potete farlo intiepidire e versarlo in piccole ciotole monodosi con un po’ di erba cipollina, un’idea un po’ diversa dai soliti finger food!

Buona cucina!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 mazzetto Asparagi
  • mezzo Porro
  • Olio
  • Sale

Preparazione

  1. Per preparare la Vellutata di asparagi, cominciate a pulirli: pelateli da metà in giù per togliere la parte filamentosa.

  2. Eliminate la parte finale più legnosa e tagliateli a dadini sottili.

  3. Tagliate finemente il porro e fatelo rosolare con un po’ d’olio in una casseruola.

  4. Intanto preparate a parte il brodo vegetale; se volete la ricetta per fare il dado ve la lascio qui.

  5. Quando il porro è rosolato aggiungete gli asparagi tagliati e due mestoli di brodo.

  6. Fate cuocere per una mezz’oretta finchè gli asparagi non sono morbidi; aggiungete il brodo mano a mano che evapora.

  7. Ora, con il frullatore a immersione, dovete creare una purea bella liscia.

  8. Se è troppo densa aggiungete qualche cucchiaio di brodo per aiutare a frullarla meglio.

  9. Versate la vellutata di asparagi nel piatto e condite con un filo d’olio e qualche crostino di pane.

    Buon appetito!

Consiglio

Se volete potete aggiungere qualche seme di girasole o di zucca per dare un tocco in più al vostro piatto.

Conservate per 2 giorni in frigo oppure per un mese in freezer.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.