Crea sito

Risotto ai funghi (secchi)

Sono stata in montagna e non potevo tornare a mani vuote; ho comprato dei funghi appena essiccati che facevano un profumo irresistibile! Con una parte ho preparato un Risotto ai funghi (secchi)! Li ho sempre comprati freschi ma devo dire che mi sono trovata benissimo anche in questo modo. Hanno mantenuto tutti i profumi di montagna, di bosco, di autunno che solo il fungo rilascia.
Quindi ecco qui come ho preparato il mio risotto,
buona cucina!

Ps. Ovviamente potete utilizzare anche i funghi freschi ma dovrete aumentare le dosi a 350-400 gr circa.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 griso Carnaroli
  • 1/4porro
  • 50 gfunghi secchi (io ho usato i porcini)
  • 250 mlacqua (tiepida)
  • dado da brodo
  • 100 gparmigiano Reggiano DOP
  • 1 bicchierevino bianco
  • 50 gburro (oppure un formaggio spalmabile)
  • sale
  • prezzemolo
  • rosmarino

Preparazione

  1. Per preparare il Risotto ai funghi (secchi) dovrete per prima cosa farli rapprendere: metteteli in ammollo in acqua caldina per circa mezz’ora.

  2. Vedrete che, passato il tempo, si sono reidratati.

    Quindi strizzateli delicatamente e mettete la loro acqua in un pentolino: utilizzatela come brodo, quindi portatela sul fuoco e aggiungete un po’ di dado vegetale e, se serve, allungate con un po’ di acqua.

  3. Ora tritate finemente il porro e rosolatelo in una casseruola con un filo d’olio.

    Dopo qualche minuto unite anche i funghi: se preferite tagliateli in pezzi più piccoli.

  4. Aggiungete anche un po’ di prezzemolo e rosmarino tritato e cuocete con pochissimo brodo per 5-10 minuti.

  5. Quindi versate in un lato il riso per tostarlo per 1 minuto. Poi sfumate con il vino bianco a fiamma medio-alta.

  6. Mescolate finché il vino non è evaporato del tutto.

    A questo punto iniziate la cottura aggiungendo un paio di mestoli di brodo.

  7. Ricordatevi di non sommergere il riso ma di aggiungere altro brodo poco per volta e senza smettere di mescolare!

  8. Quando è quasi giunto a cottura (solitamente occorrono 18-20 minuti) aggiungete il parmigiano.

  9. Quando è cotto spegnete il fuoco, aggiustate di sale e mantecate con il burro o con un formaggio spalmabile.

  10. Il risotto è pronto, fatelo rapprendere per un minuto coperto da un canovaccio.

  11. Ecco qui il Risotto ai funghi (secchi) pronto per essere servito.

    Buon appetito!

  12. Aggiungete anche un po’ di crema di parmigiano per un sapore ancora più buono: scaldate in un piccolo pentolino del parmigiano, pochissimo latte e burro. Mescolate finché non si addensa.

Consigli

Se avete i funghi freschi vi basterà saltare il passaggio in acqua, tagliarli in pezzetti e cuocerli direttamente nella casseruola con il porro.

Il Risotto ai funghi (secchi) potete conservarlo in frigo per un giorno e scaldarlo prima di servire.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.