Crea sito

Ravioli ad albero di Natale ripieni di ricotta e noci

I Ravioli ad albero di Natale ripieni di ricotta e noci sono un primo piatto che ho pensato di preparare per Natale o per Capodanno.
La pasta è sempre un must, e se è ripiena io la preferisco ancor di più!
Questi alberelli li ho preparati utilizzando l’ortica; se non l’avete potete semplicemente sostituirla con gli spinaci cotti al vapore 😉
Ecco come prepararli,
buona cucina!

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Sfoglia

  • 3uova
  • 80 gortica* (cotte e strizzate)
  • 330 gfarina 0

Per il ripieno

  • 250 gricotta
  • 100 gparmigiano Reggiano DOP
  • 6noci
  • noce moscata
  • 1 pizzicosale

Per il condimento

  • burro
  • salvia

Preparazione

*Se non avete l’ortica vi basterà utilizzare gli spinaci cotti al vapore!
  1. Per preparare i Ravioli ad albero di Natale ripieni di ricotta e noci, cominciate proprio dal ripieno:

    mescolate la ricotta con il parmigiano grattugiato, la noce moscata e il pizzico di sale.

    Tostate le noci e aggiungetele.

  2. Amalgamate il tutto e tenetelo da parte.

  3. Ora occupatevi della sfoglia: mettete in un mixer la farina, le uova e le ortiche cotte e ben strizzate.

    Se non le avete sostituitele con gli spinaci.

  4. Dovrete ottenere un composto ben compatto.

    Se è necessario aggiungete altra farina: dipende da quanta acqua hanno le vostre ortiche e dalla dimensione delle uova.

  5. Quindi spostatevi sul tagliere ben infarinato.

  6. Stendete leggermente con il mattarello la sfoglia e dividetela in 6 parti.

  7. Con il tirapasta dovrete ottenere delle lunghe strisce sottili.

    Vi consiglio di coprirle ogni volta con un panno oppure con il telo plastificato apposito. In questo modo eviterete che la pasta si secchi!

  8. Poi mettete un pochino di ripieno: mettetene in base alla dimensione del vostro stampino.

  9. Poi coprite con un’altra striscia di sfoglia premendo bene attorno al ripieno di ricotta.

  10. Quindi con lo stampino a forma di albero tagliate i vostri ravioli: fate attenzione a non tagliare la parte dove c’è il ripieno!

  11. Se vedete che i ravioli si attaccano al tagliere, infarinatelo prima di appoggiare la striscia di sfoglia.

  12. Procedete così con tutta la sfoglia: I ritagli di pasta conservateli avvolti nella pellicola in modo che non si secchi.

    Alla fine potrete così riutilizzarla per fare altri ravioli.

  13. Una volta pronti potete o congelarli su un tagliere ben distanziati oppure cuocerli al momento.

  14. Se avete tempo, vi consiglio di lasciarli seccare all’aria per almeno un’oretta: in questo modo la sfoglia si manterrà al dente durante la cottura.

  15. Cuoceteli in abbondante acqua salata, appena salgono a galla scolateli e buttateli in un’ampia padella dove avrete scaldato del burro e le foglie di salvia spezzettate.

  16. Servite con una splverata di parmigiano sopra!

  17. Ecco qui i Ravioli ad albero di Natale ripieni di ricotta e noci pronti per essere mangiati.

    Buon appetito!

Consiglio

Con la stessa tecnica potete anche preparare i ravioli di diverse forme: a stella, a pan di zenzero ecc.. scegliete gli stampini che preferite (più sono grandi e prima farete ovviamente!).

Potete anche condire i ravioli con i funghi o una crema di formaggio.

Se li mettete in freezer, trasferiteli una volta congelati, nei sacchettini. Conservateli per un mese massimo e poi cuoceteli direttamente da congelati in acqua bollente (impiegheranno un po’ più di tempo!).

2,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.