Ghirlanda di pane

Nella mia cucina non può mai mancare un lievitato e , quest’anno per Natale, ho preparato questa Ghirlanda di pane! Farla è molto semplice e richiede davvero poco tempo. Si mettono tutti gli ingredienti nella planetaria, si fa lavorare per circa 15 minuti e poi si aspetta che lieviti.
Se volete decorare la tavola con qualcosa di commestibile e non con le solite candele, questa treccia fa al caso vostro!
Ecco qui la ricetta,
buona cucina!

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gFarina
  • 280 gAcqua
  • 100 gLievito madre liquido (attivo)
  • 1 cucchiainoMiele
  • 70 gOlio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiainiSale

Per decorare

  • Olio extravergine d’oliva
  • Curcuma in polvere
  • Semi di sesamo
  • Semi di lino
  • Semi di girasole
  • Semi di zucca

Preparazione

  1. Per preparare la Ghirlanda di pane, sciogliete il licoli nell’acqua insieme al cucchiaino di miele.

  2. Poi aggiungete poca farina per volta e mescolate velocemente; a questo punto azionate la planetaria a velocità bassa.

  3. Piano piano aggiungete anche l’olio e il sale e lavorate per 15 minuti finché non ottenete un’impasto liscio.

  4. Fate lievitare per una notte (10-12 ore) in frigo, possibilmente nel ripiano in basso.

  5. Alla mattina trasferite l’impasto su un ripiano e fate acclimatare per un paio d’ore.

    Ora stendete con il mattarello un grande rettangolo.

  6. Spennellate con un po’ di olio di oliva e curcuma poi spargete i semi che preferite.

  7. Ora, arrotolate su se stesso il rettangolo per il lato lungo.

  8. Poi dividete in 2 con un coltello ottenendo 2 filoncini.

  9. Ora intrecciateli tra di loro unendoli all’inizio per creare appunto una ghirlanda.

  10. Fate lievitare 2 ore in forno con la lucetta accesa e poi infornate a 180° per mezz’ora circa.

  11. Ecco qui la Ghirlanda di pane cotta e pronta per essere servita in tavola

  12. Buon appetito e buon Natale!

Consiglio

Al posto dei semi potete anche utilizzare la frutta secca come le noci e le mandorle per creare un pane un po’ diverso.

Potete farlo anche in versione dolce: al posto dell’olio e dei semi utilizzate una crema o marmellata che preferite.

La Ghirlanda di pane si conserva morbida se conservata in un sacchetto ben chiuso fino a 3 giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Panettone con licoli Successivo Ravioli di barbabietola senza uova

Lascia un commento