Finalmente ho trovato un po’ di tempo per dedicarmi al dado vegetale fatto in casa! é un prodotto che uso spessisimo, dai risotti, ai primi fino ai secondi! Dopo aver letto diversi articoli contro il dado che troviamo sugli scaffali dei supermercati ho deciso di eliminarlo definitivamente; provate a leggere voi stessi gli ingredienti, di verdure troverete un misero 3%..

Quindi consiglio a tutti di provare questa ricetta, dopo alcuni tentativi ho trovato queste dosi che per me sono ottimali. La comodità è che questi cubetti di dado homemade si possono conservare in freezer per 6 mesi. Quindi se cucinate tanto come me vi consiglio le dosi che ho utilizzato, verranno un centinaio di cubetti che potete distribuire a tutta la famiglia!

Ricordate bene di pesare le verdure pulite e tagliate perché dovete considerare che il peso del sale grosso deve essere circa 1/3 del peso delle verdure.

Detto questo, iniziamo.

Buona cucina!

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 3 Ore
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 100 dadi vegetali
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 8 Carote
  • 1 Sedano
  • 5 Pomodori
  • 5 Zucchine
  • Verza
  • 1 Broccolo
  • 2 Cipolle
  • 3 spicchi Aglio
  • Olio
  • 800 g Sale grosso
  • 2 rametti Rosmarino
  • 5 foglie Alloro

Preparazione

  1. Per preparare il dado vegetale cominciate a lavare per bene tutte le verdure e a tagliarle a dadini, ponetele in una ciotola capiente e pesatele; io ho circa 3 Kg.

  2. Dopodiché tritate le cipolle e gli spicchi d’aglio e fateli rosolare sul fuoco in una pentola capiente con un filo d’olio.

  3. Ora lavate anche l’alloro e il rosmarino che andremo a mettere insieme alle verdure per dare un po’ di profumo. Per non disperdere gli aghi del rosmarino, prendete lo spago e giratelo attorno al rametto in modo che tutti gli aghi siano coperti, poi fate un nodo finale.

  4. Ora versate tutte le verdure in pentola, aggiungete sopra i rametti di rosmarino e le foglie d’alloro; lasciate cuocere con il coperchio per circa 1 ora e mezza. Ricordatevi ogni mezz’ora/40 minuti di mescolare così che anche le verdure sopra si cuociano come quelle sotto: prima di mescolare togliete le foglio d’alloro e il rosmarino in modo che non si disperdano in mezzo.

  5. Dopodiché aggiungete il sale grosso: io ne ho messo 800 grammi per circa 3 Kg di verdure (già pulite e tagliate).

    Ora togliete il coperchio per l’altra ora e mezza di cottura in modo che l’acqua, che le verdure rilasciano, evapori.

  6. Quando le verdure saranno cotte (il tempo dipende anche dal tipo di pentola che utilizzate e dalla quantità di verdure che avete fatto) le passiamo nel frullatore; se avete ancora molta acqua che non è evaporata non buttatela! Con l’aiuto di un mestolo prelevatela e mettetela nei contenitori ermetici che potete conservare in freezer: fate attenzione a non usarlo come brodo perché è molto salato, dovrete diluirlo con circa il triplo di acqua.

  7. Una volta frullate tutte le verdure le rimettiamo sul fuoco per far evaporare ancora l’acqua. Dopodiché spegniamo e lasciamo raffreddare.

  8. A questo punto potete sciegliere diversi modi di conservare il vostro dado:

    Potete utilizzare la vaschetta per i ghiacci versando il vostro composto con l’aiuto di un cucchiaino.

  9. Oppure potete utilizzare dei piccoli vasetti monodose.

  10. Se non ne avete abbastanza (come è successo a me) provate questo metodo: prendete la pellicola e metteteci sopra il dado vegetale fino a formare una specie di salamino e sigillatelo per bene. Mettetelo in freezer per una notte. Quanto lo prenderete fuori non sarà ghiacciato a causa della presenza del sale, ma si sarà compattato, così con un coltellino fate tanti taglietti della grandezza che più vi è comodo e incartate i cubetti uno ad uno!

  11. Ecco qui i cubetti di dado vegetale sempre pronti all’uso!

Consiglio

Ricordatevi che quando utilizzate il dado dovete assaggiare il vostro piatto prima di aggiungere il sale, altrimenti rischiate di presentare un piatto troppo salato!

Se fate dei vasetti grandi da utilizzare in più volte potete conservarlo in frigo per 3/4 settimane e prelevarne con un cucchiaino solo la dose che vi serve.

/ 5
Grazie per aver votato!