Crostata alla marmellata senza uova

E’ quasi un’inverno intero che non preparo una classica crostata, di quelle alla marmellata e con le losanghe imperfette (quelle nonna-style, come dico io!). E quando mio padre me l’ha chiesta ho affinato una ricetta della frolla senza uova che avevo già provato tempo fa e, finalmente, ho ottenuto la frolla perfetta!
Per gli eterni indecisi come noi che non sanno che marmellata scegliere, la soluzione ve la do io: dividere la crostata e usare 2 marmellate 😉
Per preparare questa frolla è importante aggiungere le parti secche a quelle liquide (non viceversa!).
Ecco qui come preparo la Crostata alla marmellata senza uova.
Buona cucina!

  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina
  • 80 mlOlio di semi
  • 30 gBurro
  • 170 gZucchero
  • 120 mlLatte
  • 15 mlLiquore (tipo marsala, mandorla amara..)
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicoSale
  • 1Scorza di limone (o vaniglia)

Preparazione

  1. Per preparare la Crostata alla marmellata senza uova, cominciate a mescolare velocemente in una terrina tutte le parti liquide: il latte, l’olio, il burro fuso e il liquore.

  2. Poi aggiungete lo zucchero e mescolate velocemente.

  3. Ora pesate a parte la farina e iniziate ad aggiungerla poco per volta insieme al lievito e alla scorza di limone (se preferite potete utilizzare la vanillina o la bacca di vaniglia).

  4. Mano a mano che aggiungete altra farina, il composto diventerà sempre più solido; a questo punto trasferitelo su un tagliere e continuate a lavorarlo con le mani.

  5. Potreste non aver bisogno di tutta la farina, per questo vi consiglio di pesarla a parte e aggiungerla poco per volta; quando ottenete un panetto liscio, morbido e malleabile, la vostra frolla è pronta!

  6. Ora create due panetti, uno più grande per la base della crostata e uno più piccolo per le losanghe.

    Appiattiteli leggermente con il mattarello, copriteli con la pellicola e fateli riposare per 15 minuti in freezer o 30 minuti in frigo.

  7. Trascorso il tempo necessario, prendete il panetto più grande e stendetelo su un foglio di carta per uno spessore di 5 mm.

  8. Trasferite nella tortiera ed eliminate il bordo in eccesso; bucherellate il fondo con la forchetta e poi mettete la vostra base in frigo.

  9. Nel frattempo preparate le losanghe: stendete la frolla e tagliate le losanghe larghe 2 cm circa.

    Per mantenere la forma più precisa vi consiglio di rimetterle in frigo per una decina di minuti prima di staccarle.

  10. Ora farcite la crostata: io l’ho divisa in 2 con un po’ di frolla e ho utilizzato la marmellata di lamponi da una parte e quella alla rosa canina dall’altra.

  11. Prelevate le losanghe dal frigo e appoggiatele sulla vostra crostata creando i classici quadrati o rombi.

    Per una migliore riuscita, prima di infornare la crostata, fatela riposare in frigo per una bella mezz’ora.

    Se volete potete anche preparare la crostata in anticipo e ‘scordarvela’ in frigo per qualche ora o una notte.

  12. Ora infornate a 170° forno ventilato per 30-40 minuti circa.

  13. Aspettate che si raffreddi e servite; ecco la Crostata alla marmellata senza uova pronta per essere mangiata!

  14. Buon appetito!

Consiglio

Per una buona riuscita della crostata è molto importante seguire questi 2 passaggi fondamentali:
1. aggiungere le parti secche a quelle liquide e NON il contrario.
2. far riposare la crostata in frigo prima di infornare; in questo modo manterrà la sua forma.

Se volete una crostata un po’ più dolce, vi consiglio di aumentare lo zucchero a 200 gr.
Se non volete usare il burro vi basterà ometterlo e aumentare la dose di olio fino a 100 ml.

Conservare la crostata per 4-5 giorni a temperatura ambiente sotto una campana di vetro.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Vellutata di barbabietola, cavolfiore arrostito e feta Successivo Palline di cocco BOUNTY

Lascia un commento