Ogni giornata dovrebbe iniziare con una bella colazione, quelle ricca e buona come al bar. E’ così che ho sperimentato queste Brioches sfogliate veloci. Sono una via di mezzo tra le classiche brioche morbide e i croissant sfogliati; chi ha preparato questi ultimi sa com’è complicato il procedimento della sfogliatura! Ma per queste brioches, ho un’alternativa molto più semplice!
Prendetevi un po’ di tempo, impastate, lasciate riposare per la notte in frigo e al mattino infornate: la colazione più buona che avete mai preparato è pronta 😉

Io le ho preparate con il licoli, ma vi spiego anche come usare il lievito di birra..
Buona cucina!

  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni10-12 brioches
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Impasto

  • 500 gFarina Manitoba
  • 2Uova
  • 100 mlLatte
  • 80 gZucchero
  • 120 gLievito madre liquido (oppure 10 grammi di lievito di birra fresco)
  • 100 gBurro (morbido)

Per sfogliare

  • 100 gBurro (morbido)
  • q.b.Zucchero

Per decorare

  • 1Uovo
  • 2 cucchiaiLatte
  • Granella di zucchero (o zucchero di canna)

Preparazione

PREMESSA
Per una buona riuscita di questo impasto vi consiglio di utilizzare la planetaria; dovrà impastare per 15-20 minuti totali, se doveste farlo a mano dovrete prolungare la lavorazione per 30-40 minuti.

Prendete fuori dal frigo il burro qualche ora prima: sia quello che vi serve per impastare che quello per sfogliare dovrà essere morbido!

E’ importante anche che aspettiate che l’impasto raddoppi (prima lievitazione) prima di formare le brioche; poi è importante aspettare che, una volta formate le brioches, raddoppino anche loro prima di essere infornate (seconda lievitazione).

Vi consiglio di rinfrescare il licoli (lievito madre in coltura liquida), una o 2 volte il giorno prima in modo che sia bello attivo.

Per il lievito di birra:
usatene circa 10 grammi e scioglietelo, al momento dell’uso, in mezzo bicchiere d’acqua.

Ora possiamo iniziare a impastare!

.
  1. Per preparare le Brioches sfogliate veloci, cominciate a mettere nella planetaria la farina, il latte e il licoli.

    **Se usate il lievito di birra, scioglietene 10 grammi in mezzo bicchiere d’accqua e aggiungetelo al posto del licoli.

  2. Lavorate per 1 minuto finché la farina non ha assorbito tutti i liquidi.

  3. Intanto sbattete in una tazza le 2 uova con una forchetta.

    Aggiungetene ora 1 cucchiaio alla volta all’impasto, mentre la planetaria è in funzione a velocità bassa.

    Prima di aggiungere un altro cucchiaio di uova, aspettate che l’impasto assorba quello precedente.

    Procedete così finché non avete finito le uova sbattute!

  4. Quando l’impasto ha assorbito tutte le uova, aumentate la velocità e aggiungete poco burro per volta (deve essere “a pomata”: ovvero molto morbido ma non liquefatto!).

  5. Anche per il burro aspettate ad aggiungere un altro po’ finché l’impasto non ha assorbito quello precedente.

  6. Mentre impastate è notmale che l’impasto non è liscio omogeneo: voi continuate a lavorare a velocità media per 5 minuti circa.

  7. Poi aggiungete anche lo zucchero: versate un cucchiaio alla volta in modo che l’impasto assorba lentamente tutto lo zucchero.

  8. Dopo circa 15-20 minuti totali il vostro impasto dovrebbe essere liscio e ben incordato.

  9. Trasferitelo ora su un ripiano per fare dei giri di pieghe che servono per dare forza e struttura alle brioches.

  10. Per fare il primo giro di pieghe, dovrete stendere a forma di rettangolo l’impasto con un mattarello.

  11. Poi piegate il lato superiore verso il basso e il lato inferiore verso l’alto.

  12. Ora piegate il lato destro verso sinistra e il lato sinistro verso destra.

    Ora avete terminato il primo giro di pieghe, quindi coprite l’impasto a campana con una terrina e lasciate riposare per mezz’ora così.

  13. Passata la mezz’ora ripetete tutta l’operazione per fare il secondo giro di pieghe.

    Poi ricoprite di nuovo a campana, aspettate un’altra mezz’ora e poi ripetete il terzo e ultimo giro di pieghe!

  14. Quando avete finito il terzo giro di pieghe, mettete l’impasto così com’è in un contenitore chiuso.

    Ora lasciate qualche ora a temperatura ambiente finché non raddoppia.

  15. Dopo 6 ore il mio impasto ha raddoppiato il suo volume; il vostro potrebbe metterci solo 3 ore come anche 8 ore.

    E’ importante non avere fretta e aspettare che l’impasto raddoppi!

    Solo quando è raddoppiato potete procedere con lo step successivo.

    Se volete potete velocizzare i tempi mettetendo l’impasto nel forno chiuso con la lucetta accesa; il calore velocizza la lievitazione.

  16. Ora dividete l’impasto 8 panetti dello stesso peso (i miei erano sui 120-130 grammi).

  17. Ora procedete con la sfogliatura veloce delle brioches:

    prendete un panetto e dategli una forma rettangolare con le dita.

  18. Poi stendetelo con il mattarello a forma di rettangolo 25×15 cm circa.

  19. Spennellate un po’ di burro morbido e spargete un po’ di zucchero sopra.

  20. Poi prendete un altro panetto e stendete anche quello della stessa grandezza di quello precedente e appogiatelo sopra.

  21. Ora ripetete questa sfogliatura con tutti i panetti fino a ottenere una “torretta”; sull’ultimo rettangolo non spennellate il burro!

  22. Coprite con la pellicola e mettete in frigo per 2 ore.

    Se volete velocizzare potete mettere in freezer per una ventina di minuti: finché il burro non si è rassodato (attenzione a non lasciarlo troppo altrimenti diventerà durissimo!)

  23. Ora infarinate il piano di lavoro e stendete la vostra torretta in un rettangolo alto circa 22-25 cm e spesso 3 millimetri.

  24. Ora, segnate con un coltellino la base dei triangoli che andre a tagliare che deve essere di 8-10 cm.

    Tagliateli aiutandovi con una rotella o un coltello.

  25. Ora prendete un triangolo alla volta, fate un taglietto a metà della base e allungatelo un po’ tirando con le mani.

  26. Ora portate le 2 parti che avete diviso nella base, verso l’esterno e arrotolate su se stesso il triangolo andando verso la punta.

    IMPORTANTE: quando arrotolate dovrete tirare leggermente l’impasto creando tensione.

  27. Continuate così con tutti i triangoli.

    Ora dovrete lasicarli lievitare per 2 ore a temperatura ambiente e poi mettetli in frigo per la notte.

  28. Al mattino prendeteli fuori dal frigo e fateli riposare nel forno spento per un’ora o due, finché non sono raddoppiati rispetto al giorno prima.

  29. Quando sono belli gonfi, sbattete un uovo con un po’ di latte e spennellate delicatamente la superficie delle brioches e spargete un po’ di zucchero di canna o granella di zucchero a piacimento.

  30. Preriscaldate il forno a 180° ventilato e infornate nel piano in basso per 15 minuti circa. Controllate che diventino belle dorate e sfornate!

  31. Ecco qui le Brioches sfogliate veloci pronte per essere servite!

    Buona colazione!

Consiglio

Il passaggio della sfogliatura è fondamentale per creare l’effetto “sfogliato” simile al croissant. Se non volete farlo potete anche saltarlo ma il risultato cambierà molto perché otterrette delle brioches morbide ma non sfogliate!

Al centro del triangolo potete anche mettere un cucchiaino di crema spalmabile al cioccolato o pistacchio, marmellata o miele!

Potete congelare le brioches sia da cotte che da crude:
se le congelate da cotte, vi consiglio di lasciarle scongelare a temperatura ambiente durante la notte e al mattino vi basterà scaldarle in microonde o padella.
Se le congelate da crude dovrete farlo subito appena le formate: mettetele su un vassoio ben distanziate, in freezer per qualche ora. Quando sono congelate trasferitele in un sacchetto ben chiuso.
Quando le vorrete cuocere, le prendete fuori dal freezer alla sera, le disponete su una leccarda foderata e le lasciate nel forno chiuso durante la notte. Al mattino spennelatele con l’uovo, zucchero e infornate.

/ 5
Grazie per aver votato!