Crea sito

Uova alla provatura

Conoscete le uova alla provatura? E’ una ricetta molto semplice che ho trovato in uno dei miei tanti libri di cucina e pare che abbia origini laziali. 

uova alla provatura

Che cos’è la provatura? Stando a quanto riportato dalle notizie in mio possesso, pare che sia un formaggio molto simile alla mozzarella che viene prodotto soprattutto nelle province di Latina e Frosinone proprio per la vicinanza alla Campania, notoriamente terra di produzione di mozzarelle e fiordilatte. La provatura ha origini storiche; le prime tracce si ritrovano addirittura in un’opera medica salernitana del ‘500 e viene annoverata anche in un manifesto redatto alla fine del 1600 per raccogliere i prodotti italiani più pregiati.

Il suo nome proviene sicuramente da “prova”; la provatura è infatti quella parte che viene ricavata dalla massa di formaggio utilizzata per testare la qualità della filatura della pasta. Il procedimento di lavorazione è molto simile alla mozzarella pertanto, se proprio non riuscite a procurarvela ma siete curiosi di assaggiare le uova alla provatura, potete tranquillamente sostituirla con eguale dose di mozzarella, proprio come ho fatto io.

Uova alla provatura

INGREDIENTI per due persone

  • 4 uova
  • 100 g di provatura o di mozzarella
  • olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • sale
  • facoltativo: pepe nero macinato al momento.

PROCEDIMENTO

Tritare grossolanamente la provatura e tenerla da parte.

Scaldare l’olio in una padella, aggiungere la provatura tritata e lasciarla fondere a fuoco dolce mescolando spesso affinché non si compatti troppo.

Rompere le uova sopra al formaggio, insaporirle con il sale e continuare la cottura per qualche minuto.

Cospargere le uova con il Parmigiano grattugiato, toglierle dal fuoco e servirle caldissime; a piacere insaporirle ulteriormente con una generosa dose di pepe nero macinato al momento.

N: B.: per le notizie sulla provatura ringrazio il sito taccuinistorici.it.

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta!

images (1) (1)

4 Risposte a “Uova alla provatura”

  1. Ciao carissima, confermo tutto (soprattutto la bontà del piatto 😀 ).
    L’unica cosa, come la preparo io, è la sostituzione del burro all’olio (per materie animali uso il burro, con ingredienti vegetali preferisco l’olio …ma questa è una mia fissa 😀 ).
    Ciaoooo

    1. ciao Jajo!!!!!!!!!!!!!!!! ma che piacere leggerti anche qui … allora mi è andata bene dai … purtroppo non sono riuscita a trovare la provatura però mi incuriosisce … devo assolutamente provvedere …
      e la prossima volta le provo anche io con il burro …

  2. Sembra buono! Devo provarlo!!
    Dopo aver versato l’uovo sul formaggio non bisogna mescolare tutto vero? Verrà tipo “a strati”? 🙂 grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.